Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 3.360.000 risultati di ricerca

  1. it.wikipedia.org › wiki › 14371437 - Wikipedia

    Il 1437 (MCDXXXVII in numeri romani) è un anno del XV secolo . Indice 1 Eventi 2 Nati 3 Morti 4 Calendario 5 Altri progetti Eventi [ modifica | modifica wikitesto] Alberto II d'Asburgo succede all' imperatore tedesco Sigismondo. Nati [ modifica | modifica wikitesto] 5 gennaio - Annio da Viterbo, religioso, umanista e falsario italiano († 1502)

    • 2190 (MMCXC)
    • 843 — 844
    • 885 — 886
    • 1437
  2. en.wikipedia.org › wiki › 14371437 - Wikipedia

    Year 1437 ( MCDXXXVII) was a common year starting on Tuesday (link will display the full calendar) of the Julian calendar . Events [ edit] January–December [ edit] February 20 – 21 – James I of Scotland is fatally stabbed at Perth in a failed coup by his uncle and former ally, Walter Stewart, Earl of Atholl.

    • L'opposizione Ad Alvaro de Luna
    • La Sentenza Di Medina Del Campo
    • Dichiarazione Di Guerra E La Battaglia Di Olmedo
    • Conseguenze
    • Bibliografia

    Dopo la sconfitta degli infanti d'Aragona nella guerra castigliano-aragonese del 1429-1430, la posizione del conestabile don Alvaro de Luna si fece più forte alla corte castigliana, ma dopo pochi anni, una fazione della nobiltà cospirò per opporsi al suo potere quasi assoluto, ottenuto grazie alla fiducia che il giovane re Giovanni II aveva posto i...

    Don Álvaro de Luna violò l'accordo di Castronuño continuando ad essere in contatto con il re attraverso i nobili della sua fazione il che portò all'intervento di don Giovanni e della Lega. Il 17 gennaio 1440, il giorno dopo aver ricevuto l'ambasciata, il re decise di fuggire dalla corte, che in quel momento era a Madrigal, insieme al principe delle...

    Il 9 luglio 1443 ebbe luogo un colpo di mano compiuto dall'almirante di Castiglia e dal conte di Benavente che, istigati da Enrico e Giovanni d'Aragona, rapirono Giovanni II nella città di Rámaga. Lo scopo era quello di tenere sotto scacco Álvaro de Luna, impedendogli di tornare ad esercitare il suo controllo politico sulla monarchia castigliana. I...

    La battaglia di Olmedo ebbe da subito due importanti effetti. La morte dell'infante don Enrico e la partenza definitiva dalla Castiglia dell'infante don Giovanni, re di Navarra. Più che il re, dalla guerra uscì rafforzato Álvaro de Luna, dato che ottenne nuovamente il titolo di maestro dell'Ordine di Santiago, oltre che il contado di Alburquerque e...

    (ES) César Álvarez Álvarez, Los infantes de Aragón, in Vicente A. Alvarez Palenzuela (a cura di), Historia de España de la Edad Media, Ariel, 2007 [2002], pp. 727-744, ISBN 8434466686, OCLC 5187941...
    (ES) Carmen Battle, Triunfo nobiliario en Castilla y revolución en Cataluña, in Vicente A. Alvarez Palenzuela (a cura di), Historia de España de la Edad Media, Ariel, 2007 [2002], pp. 745-774, ISBN...
    (ES) Jaime Vicens Vives e Josep M. Muñoz i Lloret, Juan II de Aragón, 1398-1479 : monarquía y revolución en la España del siglo XV, 1. ed, Urgoiti Editores, 2003 [1953], ISBN 8493247987, OCLC 54520...
  3. Wikimedia Commons contiene una categoria sull'argomento Nati nel 1437 Pagine nella categoria "Nati nel 1437" Questa categoria contiene le 21 pagine indicate di seguito, su un totale di 21. Nati nel 1437 A Isaac Abrabanel Ambrogio da Rosate Anna di Sassonia (1437-1512) Annio da Viterbo B Filippo Buonaccorsi C Luigi Capra (vescovo) D

    • Basilea
    • Ferrara
    • Firenze
    • Risultati E Conseguenze
    • Bibliografia
    • Collegamenti Esterni

    Il concilio, convocato da papa Martino V, fu aperto il 23 luglio 1431 dal suo successore, papa Eugenio IV. I padri conciliari, ancora traumatizzati dal ricordo dello scisma d'Occidente, tuttavia già regolato dal recente Concilio di Costanza, propendevano in maggioranza per la superiorità delle decisioni del Concilio su quelle del Papa (conciliarism...

    In Italia arrivò una nutrita delegazione bizantina (circa 700 persone), per trattare la riunione delle Chiese latina ed ortodossa. Dovevano, in altri termini, cercare una soluzione alle questioni aperte dal Grande Scisma del 1054, già discusse nel secondo Concilio di Lione. Facevano parte della delegazione l'imperatore Giovanni VIII Paleologo (1425...

    Si procedette alle approfondite riflessioni teologiche per raggiungere la riunificazione tra Oriente e Occidente. La riunificazione sarebbe dovuta avvenire sul piano dogmatico e disciplinare, ma si sarebbero dovute mantenere le differenze sul piano liturgico secondo quella differenza che sarà costante in tutti i tentativi di Chiese uniati. Diversam...

    In realtà, questo accordo rimase in buona parte solo sulla carta. Fu più che altro il tentativo disperato dell'imperatore bizantino di ottenere aiuto dall'Occidente in vista dell'assedio sempre più stretto dei turchi alla sua capitale, Costantinopoli (l'impero romano d'Oriente cadrà infatti poco dopo il 29 maggio 1453). I risultati del concilio non...

    Orazio Giustiniani, Acta sacri oecumenici Concilij Florentini,Roma 1638.
    (DE) Johannes Helmrath, Das Basler Konzil 1431-1449. Forschungsstand und Probleme,Köln 1978.
    Giuseppe Alberigo, La chiesa conciliare. Identità e significato del conciliarismo(Testi e ricerche per le Scienze religiose di Bologna, 19), Brescia 1981.
    (DE) Heribert Müller, Die Franzosen, Frankreich und das Basler Konzil (1431-1449), Paderborn 1990.
    Basilea, Concilio di, in Dizionario di storia, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2010.
    (EN) Concilio di Basilea, Ferrara e Firenze, su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc.
  4. it.wikipedia.org › wiki › 14741474 - Wikipedia

    29 giugno - Drusiana Sforza (n. 1437) 5 luglio - Eric II di Pomerania-Wolgast, nobile tedesco 9 luglio - Isotta degli Atti, nobile italiana 16 agosto - Ricciarda di Saluzzo (n. 1410) 17 agosto - Mahmud Pascià Angelović, militare, politico e poeta ottomano (n. 1420) 26 agosto - Giacomo III di Cipro, sovrano cipriota (n. 1473)