Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 20.800.000 risultati di ricerca

  1. it.wikipedia.org › wiki › ParigiParigi - Wikipedia

    Parigi (AFI: /paˈriʤi/; in francese Paris, pronuncia /paʁi/; con riferimento alla città antica, Lutezia, in francese Lutèce /lytɛs/, dal latino Lutetia Parisiorum) è la capitale e la città più popolata della Francia, capoluogo della regione dell'Île-de-France e l'unico comune a essere nello stesso tempo dipartimento, secondo la riforma del 1977 e i dettami della legge PML che espansero i vecchi confini comunali.

    • Architetture di Parigi

      Le architetture di Parigi risalgono a ogni periodo, dal...

    • Francese

      Localizzazione geografica e confini. La parte europea della...

    • Italiano

      Biografia La casa natale di Pablo Picasso, a Malaga in Plaza...

  2. Parigi (in francese Paris [paʀi], anticamente Lutèce, dal latino Lutetia) è la capitale della Francia e capoluogo della regione dell'Île-de-France. La città, costruita su un'ansa della Senna , oltre che fondamentale snodo di trasporti e traffici del continente europeo , è una delle più importanti metropoli mondiali e centro culturale, politico ed economico molto forte sia a livello nazionale che internazionale.

  3. Parigi era la capitale finanziaria della Francia e dell'Europa continentale, il principale centro europeo dell'editoria libraria, della moda e della produzione di mobili pregiati e beni di lusso, i banchieri parigini finanziavano nuove invenzioni, teatri, giardini e opere d'arte.

    • La Rete
    • Storia
    • Traffico
    • Le Stazioni
    • Materiale Rotabile
    • Manutenzione Delle Linee
    • Segnalamento
    • Sviluppi Futuri
    • Gestione
    • Informazione Ai Passeggeri

    Dati generali

    La rete metropolitana parigina assicura un servizio capillare nel centro cittadino, con una distanza media di 548 m tra le stazioni. La periferia non è servita da linee ad hoc, ma solo dai prolungamenti di quelle principali, sicché per andare da una zona a un'altra della periferia bisogna per forza passare dal centro. La scarsa velocità commerciale impedisce invece di servire la grande couronne(dipartimenti confinanti con Parigi). Le rete è perlopiù sotterranea (197 km su 226); i tratti in su...

    Le linee

    La rete consta di 16 linee (14 principali e 2 minori, definite «bis»):

    La prima linea della metropolitana fu aperta senza cerimonia il 19 luglio 1900, durante l'Esposizione Universale. Il sistema fu esteso rapidamente fino alla prima guerra mondiale e il primo nucleo fu completato nel 1920, e le estensioni in periferia furono costruite nel 1930. Durante questo periodo fu creata anche la linea 11. La rete metropolitana...

    In 10 anni la frequentazione della metropolitana è cresciuta del 30%: il numero di viaggiatori è passato da 1,03 miliardi nel 1995 a 1,37 nel 2005. Le abitudini dell'utente medio si sono a loro volta evolute: nei fine settimana il traffico si è moltiplicato per 1,5 nel giro di 10 anni; la punta di traffico mattutina si concentra intorno alle 8:30, ...

    La metropolitana parigina attualmente è composta da 306 stazioni. La stazione tipica è sotterranea, con due binari affiancati e due marciapiedi larghi 4 m. Una cinquantina di stazioni presentano un marciapiede unico tra i due binari (come Porte Dauphine), oppure più di due binari (Porte d'Orléans, Château de Vincennes). Vi sono anche stazioni con b...

    Evoluzione del materiale

    In origine, i treni usati sulla rete metropolitana non erano dissimili dai tram: casse corte e leggere, in legno, e solo due assi. Nel 1908, questi modelli furono rimpiazzati dagli Sprague-Thomson, più adatti alla rete metropolitana: casse metalliche lunghe, motrici potenti e a comando multiplo. A causa della mancanza di fondi, tali treni restarono in servizio fino al 1983. A partire dagli anni 1950 iniziò un processo di totale rinnovamento dei treni, nel quadro del quale fu introdotta anche...

    Parco mezzi

    Al 2016, il materiale rotabile in uso sul metrò parigino è molto eterogeneo, composto da treni su ferro e su pneumatici, a guida automatica o manuale, costruiti tra il 1963 e il 2016. 1. Elettrotreno MF 01 2. Elettrotreno MF 67 3. Elettrotreno MF 77 4. Elettrotreno MF 88 5. Elettrotreno MP 05 6. Elettrotreno MP 59 7. Elettrotreno MP 73 8. Elettrotreno MP 89 CA 9. Elettrotreno MP 89 CC Le carrozze del metrò parigino sono piuttosto strette (2,40 m) rispetto alla media di altre metropolitane (co...

    Rimessaggio e manutenzione

    Ogni linea della metropolitana dispone di uno o più depositi per la manutenzione e il rimessaggio dei treni. Ognuna di queste strutture è deputata a un particolare tipo di manutenzione, su un certo tipo di convoglio: a esempio al deposito di Fontenay (a Fontenay-sous-Bois) si revisionano i convogli su pneumatici (MP 59, MP 73 ed MP 89). Allo stesso modo a Saint-Ouen si revisionano gli MF 77, a Choisy gli MF 67 e gli MF 88e così via. 1. Binari di parcheggio a Nation (linea 2) nell'ottobre 2006...

    La manutenzione delle linee si effettua solo in orario notturno. Si effettuano operazioni leggere - molatura dei binari, sostituzione di componenti danneggiati, pulizia della linea - e più pesanti, come il rinnovo della via ferrata, la ristrutturazione delle stazioni, il consolidamento dei tunnel. Vi sono allo scopo dei treni da lavoro, basati al d...

    Linee classiche

    Ogni linea è suddivisa in sezioni relativamente corte, protette da dei semafori che, in situazioni normali, non devono essere superati se rossi. In caso di scarsa visibilità o se si ritiene che il conduttore possa avere tempi di reazione troppo lenti, tale semaforo può essere preceduto da un preavviso (luce gialla = semaforo successivo rosso). Normalmente, due convogli che marciano sulla stessa linea nella stessa direzione sono separati da due semafori rossi (cioè da una sezione libera). In c...

    Linee automatiche

    Nel caso delle linee 14 e 1, completamente automatiche, non essendovi il macchinista, la segnaletica è diversa e minimalista. La novità principale è la presenza dei semafori viola, che, se accesi, vietano di condurre manualmente il treno: per farlo bisogna contattare il poste de commande centralisé(PCC - la centrale di controllo della linea). Tuttavia, le sezioni ferroviarie molto corte, unite alla segnaletica scarna, rendono difficoltosa la guida manuale su queste linee (che del resto viene...

    Lo sviluppo e l'ammodernamento della rete metropolitana di Parigi prosegue a tutt'oggi, ma molto a rilento, complice la mancanza di fondi e i limiti tecnici della rete, che mal si adatta a fare da collegamento con la banlieue. A oggi gli investimenti più consistenti si concentrano sul tram, mezzo dall'implementazione più facile e dall'esercizio men...

    La metropolitana è gestita dalla Régie autonome des transports parisiens (RATP), per conto dell’Île-de-France mobilités, ex Syndicat des transports d'Île-de-France (STIF) con il quale stipula un contratto di servizio pluriennale. La RATP gestisce anche una parte del RER, la rete degli autobus urbani di Parigi e banlieue e le otto linee del tram del...

    Sulle banchine di tutte le stazioni sono installati dal 2010 dei tabelloni elettronici noti come SIEL (Système d'Information En Ligne) che indicano il tempo d'attesa per i treni. Nei casi delle linee 7 e 13, che hanno delle biforcazioni, un segnale luminoso aggiuntivo indica la destinazione del treno in arrivo. All'occorrenza il sistema può anche d...

  4. Manuale. La cattedrale metropolitana di Notre-Dame («Nostra Signora»; in francese: cathédrale métropolitaine Notre-Dame, pronuncia [nɔtʁə dam]) è il principale luogo di culto cattolico di Parigi, chiesa madre dell' arcidiocesi di Parigi.

    • 6 Place du Parvis de Notre-Dame, 75004 Paris
    • Île-de-France
  5. La Comune di Parigi (in francese: La Commune de Paris) è la forma di organizzazione autogestionaria, di stampo socialista libertario, che assunse la città di Parigi dal 18 marzo al 28 maggio 1871. È considerata la prima grande esperienza di autogoverno della storia contemporanea .

  6. it.wikipedia.org › wiki › Torre_EiffelTorre Eiffel - Wikipedia

    Parigi non è una città ad elevata pericolsità sismica ma la caratterizzazione modale dinamica è ugualmente significativa in relazione al vento. Lo stesso studio ha portato alla costruzione di un modello agli elementi finiti della Torre che ne riproduce il comportamento dinamico, calibrandolo sulla base dei dati sperimentali.

  1. Le persone cercano anche