Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 364.000 risultati di ricerca

  1. Il Sacro Romano Impero (in latino: Sacrum Imperium Romanum; in tedesco: Heiliges Römisches Reich; chiamato anche das alte Reich, "l'antico Impero", in epoca recente), talvolta chiamato anche Primo Reich (facendo riferimento al Secondo e al Terzo Reich), fu una Confederazione di Stati dell'Europa centrale e occidentale nato nell'Alto Medioevo ed esistito per circa un millennio.

    • Secondo Reich

      Impero tedesco o Impero germanico o anche Secondo Reich (in...

    • Piccola Venezia

      Piccola Venezia (in tedesco Klein Venedig o Kolonie Welser),...

  2. Questa lista degli Stati del Sacro Romano Impero raccoglie, entro i limiti del possibile, tutti gli stati appartenuti al Sacro Romano Impero dalla sua fondazione alla dissoluzione definitiva nei primi dell'Ottocento, continuando poi nell'Impero tedesco e sino alla proclamazione della Repubblica di Weimar nel 1918. L'elenco include ogni territorio governato da un'autorità a cui era stata concessa l'immediatezza imperiale, oltre a molte entità feudali come signorie o feudi ...

  3. L'imperatore del Sacro Romano Impero, formalmente Imperatore dei Romani, fu, con alcune variazioni, il titolo portato dal capo del Sacro Romano Impero, durante tutta la sua esistenza, dall'800, quando Carlo Magno divenne Imperatore d'Occidente, sino al 1806 con la Pace di Presburgo e la morte definitiva dell'Impero. L'Imperatore, detentore formalmente di poteri assoluti, fungeva da primus inter pares sia tra i sovrani degli Stati dell'Impero che tra i capi di stato del mondo ...

  4. Wikimedia Commons contiene una categoria sull'argomento Sacro Romano Impero Sottocategorie Questa categoria contiene le 28 sottocategorie indicate di seguito, su un totale di 28. B Battaglie che coinvolgono il Sacro Romano Impero ‎ (1 C, 51 P) C Casa d'Asburgo ‎ (8 C, 146 P) Circoli del Sacro Romano Impero ‎ (29 P) Conti palatini ‎ (10 C, 3 P) D

    • L'età Carolingia
    • IL Periodo Post-Carolingio
    • L'età Ottoniana
    • L'italia Imperiale Dopo L'xi Secolo

    La caduta del regno longobardo e i primi carolingi

    In una campagna condotta tra il 773 e il 774, Carlo Magno conquistò il regno longobardo e deportò il re dei Longobardi Desiderio in Gallia. Papa Adriano I, che aveva sollecitato l'intervento di Carlo in Italia, sperava di relegare i Franchi a nord della linea che correva dalle Bocche della Magra sino al delta del Po, dove la grande aristocrazia longobarda era più radicata e difficile da controllare, riservando al papato l'egemonia politica sulla penisola. Tuttavia, la dimostrazione di forza c...

    Il Regnum Italiae nell'Impero carolingio

    I territori italiani furono allora assegnati a Lotario I, secondo la sua dignità imperiale, che visse in Italia per i dieci anni successivi. Nel giorno di Pasqua dell'823 Lotario fu di nuovo incoronato imperatore a Roma e nell'824 impose al papa Eugenio II la Constitutio romana, che ribadiva la sovranità franca su Roma. Nell'828 l'imperatore depose Balderico del Friuli, influente aristocratico, e lo sostituì con il marchese Unruoch II. Su ordine del padre, dall'agosto 829 Lotario dovette risi...

    Il Regnum Italiae e le seconde invasioni

    Come gli altri domini dell'Impero carolingio, anche il regno d'Italia fu investito da quel fenomeno noto alla storiografia come le "seconde invasioni". Queste ultime furono una serie di movimenti di popolazioni (tra queste vengono ricordati prevalentemente normanni, saraceni e ungari) provenienti dall'esterno del mondo carolingio, che condussero una lunga serie di raid volti al saccheggio, per poi produrre forme di stanziamento più o meno stabile. Questo fenomeno cominciò già all'inizio del I...

    Dopo la deposizione di Carlo il Grosso nell'887, come nel resto del mondo carolingio, anche nel regno d'Italia la grande aristocrazia cercò di affermare il proprio diritto a eleggere il monarca. Ciò costrinse i sovrani che si avvicendarono sul trono a legittimare il proprio diritto a regnare rinegoziando i propri rapporti con i grandi aristocratici...

    Ottone I imperatore

    Nel 961 Ottone valicò nuovamente le Alpi e venne incoronato re d'Italia il giorno di Natale a Pavia, mentre il 2 febbraio 962, a Roma, venne incoronato imperatore da papa Giovanni XII. Giovanni XII, il quale aveva sollecitato l'intervento di Ottone in Italia, sperava che il re dei Franchi Orientali lo aiutasse nell'ottenere la supremazia nell'Italia centrale. In realtà, Ottone I aveva speso il decennio precedente per costruire la propria legittimità a rivendicare per sé il titolo imperiale, e...

    Ottone II e Ottone III

    Ottone II di Sassonia, venne associato dal padre al trono dei Franchi Orientali quando venne incoronato ad Aquisgrana il 26 maggio 961, poi l'associazione venne estesa al titolo imperiale dopo l'incoronazione avvenuta a Roma il giorno di Natale del 967. Il 14 aprile 972 Ottone II si sposò a Roma con la principessa romea Teofano, per poi ritornare in Germania. Successivamente, Ottone II dovette reprimere le rivolte dello zio, Enrico di Baviera, che nell'aprile 978 venne sconfitto e punito con...

    Arduino d'Ivrea ed Enrico II

    Il 15 febbraio 1002 un gruppo di grandi aristocratici dell'Italia settentrionale si radunò a Pavia, dove incoronarono nella basilica di San Michele re d'Italia Arduino d'Ivrea, marchese d'Ivrea. Il 22 agosto Arduino venne riconosciuto sovrano anche dalle aristocrazie dell'Italia centrale, fatto che gli permise di assumere il completo controllo del regno d'Italia. Arduino, secondo una tradizione storiografica però non suffragata da fonti coeve, apparteneva a una linea collaterale della dinasti...

    Dopo il 1024, le corone dei Franchi Orientali/dei Romani e di Italia risultarono permanentemente unite: dopo la sua elezione ad imperatore, ci si aspettava che il nuovo sovrano fosse eletto anche re d'Italia, a Pavia o Milano. Egli poteva infine fregiarsi del titolo di imperatore dei Romani, solo però dopo essere stato incoronato come tale dal papa...

    • Regnum Italiae, Regnum Italicum, Regnum Italicorum
    • Pavia
  5. L'Esercito del Sacro Romano Impero fu l'esercito del Sacro Romano Impero. Creato nel 1422, venne destituito nel 1806 col crollo dell'Impero a seguito delle Guerre napoleoniche. Malgrado l'apparenza, l'esercito imperiale non era un esercito permanente sempre al servizio dell'Imperatore, ma veniva costituito dai suoi vari elementi solo in caso di pericolo. La natura di questa particolarità era data dal fatto che l'esercito imperiale era difatti formato da piccoli eserciti dei ...