Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 1.640.000 risultati di ricerca

  1. L'appellativo di "sua maestà imperiale e reale" (abbreviazione: S.M.I.R.) era il trattamento utilizzato dai re e dalle rispettive consorti che possedevano anche il titolo di imperatore. In particolare, a farne uso erano l' imperatore d'Austria , che era anche re d'Ungheria e di Boemia , e l' imperatore di Germania , che possedeva anche il titolo di re di Prussia .

  2. Etichetta imperiale giapponese. L'attuale imperatore del Giappone Naruhito, come suo padre l'imperatore emerito Akihito, e come ogni sovrano della sua dinastia, non viene mai chiamato per nome, ma viene sempre chiamato "sua maestà imperiale l'imperatore" (tennō heika) o semplicemente "sua maestà imperiale" (heika).

  3. it.wikipedia.org › wiki › MaestàMaestà - Wikipedia

    • Origine
    • in Occidente
    • Regno Unito
    • Imperatori
    • Varianti

    In origine, durante la Repubblica romana, la parola maiestas fu il termine giuridico per indicare la suprema dignità dello Stato. Questa dignità portò all'esistenza di un reato specifico, chiamato crimen laesae maiestatis, letteralmente reato di lesa maestà, costituito dalla violazione dell'autorità statale.

    Dopo la caduta dell'Impero romano il termine maestà venne utilizzato esclusivamente per appellare i sovrani di più alto rango benché, generalmente, fosse attributo di Dio. I sovrani incominciarono ad attribuirselo con intento auto-elogiativo. Il primo re inglese a usare il trattamento di "sua maestà" fu Enrico VIII d'Inghilterra (i suoi predecessor...

    Nel Regno Unito sono stati usati parecchi termini derivanti da maestà (alcuni di essi perdurano tuttora), sia per distinguere il sovrano dagli altri monarchi europei, sia come ulteriori forme di esaltazione del monarca nei documenti ufficiali o in occasioni importanti. "Sua graziosissima maestà" veniva utilizzato soltanto nelle occasioni più formal...

    Nel caso degli imperatori non si usa semplicemente l'appellativo di "sua maestà", bensì quello di "sua maestà imperiale". Tale trattamento viene riservato esclusivamente all'imperatore del Giappone, unico trono imperiale oggi esistente.

    maestà cristianissima: trattamento del re di Francia
    maestà fedelissima: trattamento del re del Portogallo
    maestà apostolica: trattamento del re d'Ungheria
    maestà ortodossa: trattamento del re di Polonia
  4. L'appellativo di "sua maestà imperiale e reale" era il trattamento utilizzato dai re e dalle rispettive consorti che possedevano anche il titolo di imperatore. In particolare, a farne uso erano l'imperatore d'Austria, che era anche re d'Ungheria e di Boemia, e l'imperatore di Germania, che possedeva anche il titolo di re di Prussia.

  5. it.wikipedia.org › wiki › Lesa_maestàLesa maestà - Wikipedia

    • Origine
    • Applicazione
    • Voci Correlate
    • Collegamenti Esterni

    La punizione degli atti rivolti contro il sovrano o contro l'autorità è una pratica diffusa e antica, ma fu a Roma che venne specificamente codificataformando la base del successivo concetto di lesa maestà.

    Veri e propri reati di lesa maestà sono tutt'oggi classificati nei codici penali di numerosi Stati a regime monarchico: Brunei, Danimarca, Regno Unito, Marocco, Paesi Bassi, Kuwait, Spagna, Thailandia, etc. A parte questi, paesi come Turchia e Iran tutelano con reati speciali la memoria dei propri fondatori, rispettivamente il padre della patria At...

    Vincenzo Arangio Ruiz, LESA MAESTÀ, in Enciclopedia Italiana, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1933.
    Lesa maestà, su Vocabolario Treccani, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  6. L'appellativo di "sua maestà imperiale e reale" (abbreviazione: S.M.I.R.) era il trattamento utilizzato dai re e dalle rispettive consorti che possedevano anche il titolo di imperatore. In particolare, a farne uso erano l' imperatore d'Austria , che era anche re d'Ungheria e di Boemia , e l' imperatore di Germania , che possedeva anche il titolo di re di Prussia .