Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 3.940.000 risultati di ricerca

  1. it.wikipedia.org › wiki › 19561956 - Wikipedia

    Il 1956 (MCMLVI in numeri romani) è un anno bisestile del XX secolo . Indice 1 Eventi 1.1 Gennaio 1.2 Febbraio 1.3 Marzo 1.4 Aprile 1.5 Maggio 1.6 Giugno 1.7 Luglio 1.8 Agosto 1.9 Settembre 1.10 Ottobre 1.11 Novembre 1.12 Dicembre 1.13 Data imprecisata o sconosciuta 2 Nati 3 Morti 4 Calendario 5 Premi Nobel 6 Arti 6.1 Letteratura 6.2 Cinema 7 Note

    • 2709 (MMDCCIX)
    • 1362 — 1363
    • 1404 — 1405
    • 1956
  2. en.wikipedia.org › wiki › 19561956 - Wikipedia

    1956 ( MCMLVI) was a leap year starting on Sunday of the Gregorian calendar, the 1956th year of the Common Era (CE) and Anno Domini (AD) designations, the 956th year of the 2nd millennium, the 56th year of the 20th century, and the 7th year of the 1950s decade. Events [ edit] January [ edit] Main article: January 1956

  3. Nati nel 1956 Voce principale: 1956. Questa pagina contiene informazioni ricavate automaticamente dalle voci biografiche con l'ausilio del template Bio e di un bot . L'aggiornamento è periodico e automatico e ricostruisce completamente la pagina.

    • Panoramica
    • La Rivolta
    • Cause
    • Dibattito Storico
    • Gli Effetti Sulla Sinistra Italiana
    • Bibliografia
    • Altri Progetti
    • Collegamenti Esterni

    La rivolta ebbe inizio il 23 ottobre 1956 da una manifestazione pacifica di alcune migliaia di studenti (a cui poi si aggiunsero molte migliaia di ungheresi) a sostegno degli studenti della città polacca di Poznań, in cui una manifestazione era stata violentemente repressa dal governo. In seguito si trasformò in una rivolta contro la dittatura di M...

    Preludio

    Negli anni trenta, il reggente d'Ungheria, il militarista di destra Miklós Horthy, strinse un'alleanza con la Germania nazista, nella speranza di recuperare alcune delle perdite territoriali dovute al Trattato del Trianon, che aveva fatto seguito alla prima guerra mondiale. Avendo guadagnato dei territori grazie alle concessioni del primo e secondo arbitrato di Vienna e nel Banato, l'Ungheria entrò infine nella seconda guerra mondiale nel 1941, combattendo principalmente contro l'Unione Sovie...

    Comincia la rivolta - 23 ottobre

    Verso le 15 del 23 ottobre 1956, studenti dell'Università di Tecnologia e di Economia di Budapest si riunirono di fronte alla statua di Petõfi a Pest, per inscenare una manifestazione pacifica di solidarietà a favore di Gomułka. Nagy fu reclamato dalla folla e pronunciò un breve discorso dal Parlamento al termine del corteo in serata, ma non ebbe grande successo: la folla fischiò il suo elvtarsak (compagni), parola classica del gergo comunista col quale esordì, perché non ne poteva più di que...

    Dal 23 ottobre al 4 novembre

    Nelle fabbriche si formarono consigli operai, perlopiù di orientamento anarco-sindacalista, che proclamarono lo sciopero generale. Mosca rispedì Mikojan e Suslov a Budapest. In seguito alla comparsa dei blindati sovietici, si estese l'insurrezione. Il grosso dei combattimenti avvenne a Budapest. I comandanti sovietici spesso negoziavano dei cessate il fuoco a livello locale con i rivoluzionari. In alcune regioni le forze sovietiche riuscirono a fermare l'attività rivoluzionaria. Il 25 ottobre...

    Il collasso economico e i bassi standard di vita provocarono un profondo malcontento nella classe lavoratrice, reso manifesto ad esempio dai violenti scontri che spesso accompagnavano le partite di calcio. I contadini erano scontenti delle politiche terriere promosse dal Partito Socialista, il quale non fu neppure in grado di unire le sue ali rifor...

    L'importanza storica e politica della rivoluzione ungherese del 1956 è ancora ampiamente dibattuta. Le principali visioni sulla natura della rivoluzione sono: 1. Fu una rivoluzione anarchica e socialista libertaria, che mirava a creare un nuovo tipo di società modellata sui consigli dei lavoratori ungheresi. Questa fu l'interpretazione maggiormente...

    Lo scoop dell'Avanti! e la presa di posizione del gruppo dirigente del Partito Socialista Italiano a favore della rivoluzione ungherese

    Il giornalista Luigi Fossati, allora inviato dell'Avanti!, si trovò casualmente a realizzare un grande scoop: presente a Budapest durante la rivoluzione dell'ottobre 1956, fu l'unico giornalista occidentale ad assistere personalmente alla rivolta del popolo ungherese contro il regime stalinista di Rákosi fino all'arrivo, il 4 novembre, dei carri armati inviati da Mosca. Scrisse quindi una serie di articoli basati su quanto da lui personalmente osservato e su quanto riferitogli direttamente da...

    La pubblicazione del reportage di Luigi Fossati nei Libri Bianchi Einaudi

    Il 17 novembre 1956, a due settimane dall'invasione sovietica in Ungheria, l'editore torinese Giulio Einaudi scrisse al segretario del PCI Palmiro Togliatti e, rinnovandogli la sua fiducia politica e stima personale, lo esortava a partecipare al processo di "normalizzazione" dell’Ungheria, facendosi promotore, a livello internazionale, dell'idea di un socialismo diverso da quello sovietico: «A mio avviso non perderei un minuto, e anche con sollecitudine mi recherei a Mosca, a Belgrado, a Vars...

    Il PCI e i fatti d'Ungheria

    La linea ufficiale del PCI fu dettata dal suo segretario generale Palmiro Togliatti, secondo cui non bisognava perdere di vista la globalità del processo storico di affermazione del comunismo. A partire dalla sollecitazione lanciata nell'ottobre 1986 dallo storico magiaro-francese François Fejto, sono stati trovati i documenti che comprovano al di là di ogni ragionevole dubbio che Togliatti sollecitò i sovietici all'intervento armato contro la rivoluzione ungherese: in una sua lettera del 30...

    AA.VV. L'indimenticabile '56, rivista MicroMega 9/2006. ISBN 88-8371-186-6.
    AA.VV. Ungheria 1956, un fragile sogno di libertà a cura di Giorgio Salmon, Prospettiva edizioni, 2016 ISBN 88-941047-2-9
    AA.VV. Numero monografico della rivista "Giano", a. 2006, n. 54.
    Il complotto controrivoluzionario di Imre Nagy e dei suoi complici, Ufficio di informazione del Consiglio dei ministri della repubblica popolare ungherese, s.i.l. (ma Budapest), s.i.d. (ma 1958).
    Wikiquote contiene citazioni di o su rivoluzione ungherese del 1956
    Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su rivoluzione ungherese del 1956
    • 23 ottobre - 4 novembre 1956
  4. Millenovecentocinquantasei (1956) è il numero naturale dopo il 1955 e prima del 1957 . Indice 1 Proprietà matematiche 2 Astronomia 3 Astronautica 4 Altri progetti Proprietà matematiche [ modifica | modifica wikitesto] È un numero pari. È un numero composto da 8 divisori: 1, 2, 3, 4, 6, 12, 163, 326, 489, 652, 978, 1956.

    • Millenovecentocinquantasei
    • MCMLVI
    • 2² × 3 × 163
    • Millenovecentocinquantaseiesimo, -a
  5. La nevicata del 1956 e la relativa ondata di freddo rappresentano un evento meteorologico di particolare rilevanza ed eccezionalità storica per dimensioni del fenomeno che colpì il continente europeo e l'Italia nell'inverno di quell'anno. Nel mese di febbraio di quell'anno un'ondata eccezionale di freddo investì buona parte dell'Europa e dell'Italia, coprendola di neve e gelo con un'intensità tale da essere definita la "nevicata del secolo": costituì infatti l'evento nevoso ...