Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 1.100.000 risultati di ricerca

  1. Il Castello di Windsor è un palazzo e una residenza reale situato a Windsor, nella contea del Berkshire, Regno Unito, importante per la sua antica relazione con la Famiglia Reale Britannica e per la sua architettura. Fu un castello medievale, iniziato ad essere costruito nell'XI secolo, dopo la conquista normanna inglese di Guglielmo I il Conquistatore. Dal tempo di Enrico I d'Inghilterra è stato abitato da numerosi monarchi britannici, che lo hanno reso un palazzo europeo ...

    • Windsor SL4 1NJ
    • Inghilterra
  2. Windsor è una cittadina e un centro turistico del Royal Borough of Windsor and Maidenhead del Berkshire, Inghilterra. È conosciuta principalmente come luogo in cui sorge il Castello di Windsor. La città si trova a 34 km a ovest di Charing Cross. Si trova a sud del Tamigi, che forma il confine con Eton. Il villaggio di Old Windsor, situato poco più di tre chilometri a sud, risale a circa 300 anni prima della città di Windsor; nel passato Windsor era formalmente chiamata New ...

  3. 26 dic 2022 · Il Castello di Windsor è un palazzo e una residenza reale situato a Windsor, nella contea del Berkshire, Regno Unito, importante per la sua antica relazione con la Famiglia Reale Britannica e per la sua architettura. Fu un castello medievale cominciato a costruire nell'XI secolo, dopo la conquista normanna inglese di Guglielmo I il Conquistatore.

    • Storia
    • IL "Garter Service"
    • Araldica
    • Cantoria
    • Matrimoni
    • Sepolture
    • Collegamenti Esterni

    Nel 1348 re Edoardo III d'Inghilterra fondò due nuovi collegi religiosi, di cui uno dedicato a santo Stefano a Westminster e l'altro dedicato a san Giorgio a Windsor, appunto. Il nuovo collegio di Windsor venne legato alla cappella di Sant'Edoardo il Confessore, che era stata costruita all'inizio del XIII secolo da Enrico III d'Inghilterra. La capp...

    I membri dell'Ordine della Giarrettiera, annualmente in giugno, si ritrovano a Windsor per il "Garter Service", ovvero la celebrazione di una cerimonia comune che ha sede proprio nella cappella di San Giorgio. Dopo un pranzo negli appartamenti di Stato del Castello di Windsor, i membri procedono a piedi nella parte inferiore verso la cappella, indo...

    Dopo il loro definitivo accoglimento all'interno dell'Ordine, i membri ottengono l'assegnazione di uno stallo nel coro, nel quale vengono dipinte le loro armi di famiglia. Sopra il seggio si trova la spada del membro e un elmo decorato con un mantello e sormontato dalla corona corrispondente al titolo. Sopra ancora si trova una bandiera con lo stem...

    La Schola Chantorum della Cappella di San Giorgio di Windsor è forse una delle più importanti e ambiziose istituzioni medioevali inglesi nell'ambito musicale. Essa dispone di un gran numero di cantori, vista anche la grande presenza di cappelle e altari nella chiesa, anche se di norma essi prestano servizio nelle cerimonie che si svolgono sull'alta...

    La cappella, inoltre, è stata nel corso dei secoli sede di importanti matrimoni reali e non. Tra questi si ricordano quelli di: 1. Edoardo, Principe del Galles e di Alessandra di Danimarcanel 1863 (poi Edoardo VII e Regina Alessandra); 2. Elena d'Inghilterra e Cristiano di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburgnel 1866; 3. Luisa del Regno Unito...

    Nella cappella si sono svolte molte cerimonie funebri e vi si trovano molte sepolture storiche. La cappella è stata anche prescelta dalla Regina Elisabetta II come luogo per la sua sepoltura. Tra i reali ivi sepolti si ricordano:

    (EN) Sito ufficiale, su stgeorges-windsor.org.
    (EN) Cappella di San Giorgio / Cappella di San Giorgio (altra versione), su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica, Inc.
    • Cronologia Dell'incendio
    • Le Reazioni Della Famiglia Reale
    • Operazione Salvataggio
    • Estensione Del Danno Al Castello
    • Progetto Di Restauro

    Stadi iniziali

    L'incendio scoppiò nella cappella privata della regina alle 11:15 di mattina quando una tenda prese fuoco a causa di un riflettore premuto contro di essa. Alcuni agenti della Casa reale erano nella cappella in quel momento e stavano ispezionando opere d'arte.Poco dopo scattò un allarme antincendio nella stanza dei vigili del fuoco del castello, presidiata dal capo ufficiale dei vigili del fuoco, Marshall Smith. La posizione dell'incendio era indicata da una luce su una mappa a griglia del cas...

    Eventi successivi

    Alle 12:12 c'erano 20 autopompe e alle 12:20 il loro numero era pari a 35, con oltre 200 pompieri provenienti da Londra, Buckinghamshire, Surrey e Oxfordshire, oltre che dal Berkshire, al lavoro. Il comandante delle operazioni era David Harper, vice capo degli ufficiali di sicurezza antincendio e salvataggio. L'ufficiale capo, Garth Scotford, era fuori dal paese, in vacanza. Alle 12:20, l'incendio si era esteso alla St George's Hall, una sala per banchetti e la stanza più grande degli Apparta...

    La regina fu informata dell'incendio da una telefonata del principe Andrea, duca di York, che era nelle scuderie del Quadrilatero dagli appartamenti di Stato per fare ricerche per il suo corso allo Staff College di Camberley quando scoppiò l'incendio. Il principe arrivò alle 15:00 e rimase al castello per un'ora, poi informò la stampa, dicendo ai g...

    Oltre alle centinaia di vigili del fuoco direttamente coinvolti nella lotta contro l'incendio,anche il personale e i commercianti aiutarono i vigili del fuoco del castello e il corpo di salvataggio volontario spostando i mobili e le opere d'arte dagli appartamenti. Riuscirono a spostare anche un tavolo lungo 46 metri e un tappeto lungo 37 m dalla W...

    Danno strutturale

    La maggiore perdita fu per il fabbricato del castello. Il controsoffittonella St George's Hall e il vuoto per le riserve di carbone sotto il suo pavimento permisero al fuoco di diffondersi. Le fiamme arrivarono fino alla torre Chester. Crollarono diversi soffitti. Gli appartamenti bruciati includevano la Crimson Drawing Room (completamente sventrata), la Green Drawing Room (gravemente danneggiata, anche se solo parzialmente distrutta dal fumo e dall'acqua) e la cappella privata (incluso l'org...

    Contenuti

    Le stanze più gravemente danneggiate erano state in gran parte svuotate dei loro preziosi contenuti il giorno precedente e alcuni dipinti erano in prestito a una mostra itinerante. Andò invece distrutto il ritratto equestre George III and the Prince of Wales Reviewing Troops di sir William Beechey che essendo di dimensione 4x5 m, era troppo grande per essere rimosso in fretta. Una credenza del 1820 lunga 5,5 m di Morel e Seddon, diversi articoli in porcellana, diversi lampadari, l'organo di W...

    Turismo

    I turisti vennero ammessi nel recinto già tre giorni dopo l'incendio. La regina tornò a casa due settimane dopo. La galleria e la casa delle bambole della regina Maria vennero riaperte a dicembre. Gli Appartamenti di Stato furono riaperti nel 1993, dopo il completamento del cablaggio. Le stanze principali vennero aperte da Pasqua, quando solo la St George's Hall e la Grand Reception Room erano ancora chiuse. Undici delle quindici stanze principali degli Appartamenti di Stato erano aperte, due...

    Finanziamento

    Inizialmente si temeva che ci sarebbero voluti 60 milioni di sterline per restaurare il castello. Il costo finale fu pari a 36,5 milioni di sterline (equivalenti a 58 milioni di sterline del 2016) e dieci anni di lavoro. I palazzi reali occupati come il castello di Windsor sono troppo preziosi per essere assicurati e nemmeno gli oggetti della Royal Collection hanno un'assicurazione. Il 16 febbraio 1993, la banca della regina, Coutts, annunciò l'istituzione di un trust indipendente per ricever...

    Pianificazione

    Il 7 giugno 1994furono annunciati i dettagli del progetto di restauro. Lo studio di architettura Donald Insall Associates venne incaricato dalla Casa reale di occuparsi del restauro, con Sidell Gibson che si occupò della ricostruzione della St George's Hall e del design della nuova Lantern Lobby e della cappella privata. Oltre metà delle stanze danneggiate e distrutte, comprese le sale da pranzo di Stato e l'Ottagono, dovettero essere restaurate come originali. Ci furono nuovi progetti per il...

    Esecuzione

    La credenza dorata della sala da pranzo dello stato, lunga 19 piedi e fatta di legno di quercia, era stata progettata da Augustus Welby Northmore Pugin nel XIX secolo. N. E. J. Stevensonne realizzò una copia utilizzando solo alcune fotografie e descrizioni. I nuovi disegni per la St George's Hall e la cappella privata vennero approvati dalla regina il 24 gennaio 1995. Progettato dall'architetto Giles Downes, il nuovo tetto per la St George's Hall è un esempio di soffitto con travi a martello....

  4. Il magnifico Castello di Windsor è una delle più famose Residenze Reali britanniche. Pochi edifici possono vantare una storia ricca come la sua: il nucleo originario è stato costruito nel secolo XI, è il castello abitato più grande e antico del mondo, ed è anche quello che è stato abitato per il periodo più lungo.