Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 1.270.000 risultati di ricerca

  1. it.wikipedia.org › wiki › GerusalemmeGerusalemme - Wikipedia

    Gerusalemme è situata a 31°47′N, 35°13′E, a circa 60 km a est di Tel Aviv e del mar Mediterraneo e 35 km a ovest del Mar Morto, sull'estremità meridionale di un altopiano dei monti della Giudea, che include il Monte degli Ulivi (Har HaZeitim) a est e il Monte Scopus (Har HaTzofim) a nord-est; l'altitudine (della città antica) è circa 760 m s.l.m. (la moderna è percorsa da continui saliscendi), la sua superficie è 125 km^2.

    • Israele

      Israele, ufficialmente Stato d'Israele (in ebraico: מדינת...

  2. Gerusalemme era una delle città fra le più famose e splendide del mondo antico, e l'imperatore Flavio celebrò a Roma la sua vittoria militare con un Trionfo di un'imponenza mai vista fino ad allora.

    • Storia
    • Status
    • Società
    • Amministrazione
    • Bibliografia
    • Voci Correlate
    • Altri Progetti
    • Collegamenti Esterni

    Gerusalemme sotto mandato britannico

    Nel 1922, con un apposito Mandato, la Società delle Nazioni affidò l'amministrazione della Palestina al Regno Unito; tuttavia, nell'ottica della costituzione dell'ONU, la Società delle Nazioni venne sciolta e, in particolare, il 18 aprile 1946 «le sue funzioni rispetto ai territori mandatari» vennero dichiarate «terminate». In una situazione incerta dal punto di vista legale (in assenza di un esplicito trasferimento di competenza sui mandati dalla Società delle Nazioni all'ONU) ed incandescen...

    Gerusalemme Est sotto occupazione giordana

    Il 14 maggio 1948, un giorno prima che terminasse il mandato britannico, gli ebrei (che al momento controllavano parte della zona ovest della città) proclamavano per il giorno successivo la nascita dello Stato di Israele; in quel momento gli ebrei controllavano una zona sostanzialmente coincidente con quella prevista dal Piano di partizione, e una lingua di terra che giungeva sino a Gerusalemme, nella quale era interamente controllata la zona degli insediamenti ebraici. Il 15 maggio gli eserc...

    Gerusalemme riunita sotto amministrazione israeliana

    La situazione nel settore rimase congelata sino al giugno 1967 quando, al termine della guerra dei sei giorni, Israele controllava una regione più ampia della Palestina mandataria (comprendente pure il Sinai egiziano e il Golan siriano); delle nuove conquiste, la sola regione su cui Israele abbia rivendicato la propria sovranità sarebbe stata proprio Gerusalemme Est. La susseguente risoluzione 242 del Consiglio di Sicurezzatracciò le linee guida del futuro processo di pace in termini del «rit...

    Nel 1980 il parlamento israeliano ha emanato una legge fondamentale che proclamava Gerusalemme «unita ed indivisa» capitale di Israele; la risoluzione 478 del Consiglio di Sicurezza dell'ONU giudicò quest'atto contrario alle leggi internazionali. Nella Dichiarazione di Indipendenza della Palestina, proclamata dall'OLP nel 1988, si stabilisce che Ge...

    Sindaci di Gerusalemme Est

    Fino al 1967 ci fu un'amministrazione giordana, poi il sindaco fu unico per l'intera Gerusalemme. 1. Anwar Al-Khatib(1948-1950) 2. Aref al-Aref(1950-1951) 3. Hanna Atallah(1951-1952) 4. Omar Wa'ari(1952-1955) 5. Ruhi al-Khatib(1957-1967) 6. Amin al-Majaj(1967-1999) (titolare) 7. Teddy Kollek(1967-1993) (intera Gerusalemme)

    Amministrativamente Israele la include nel Distretto di Gerusalemme, l'ANP nel Governatorato di Gerusalemme.

    (EN) H. Eugene Bovis, The Jerusalem Question, 1917-1968, Stanford (California), Hoover Institution Press, 1971, ISBN 0-8179-3291-7.
    (EN) Ahron Bregman, Israel's Wars: A History Since 1947, Londra, Routledge, 2002, ISBN 0-415-28716-2.
    Francesco Chiodelli, Gerusalemme contesa. Dimensioni urbane di un conflitto, Roma, Carocci, 2012, ISBN 978-88-430-6554-7.
    (EN) Shaul Ephraim Cohen, The Politics of Planting: Israeli-Palestinian Competition for Control of Land in the Jerusalem Periphery, University of Chicago Press, 1993, ISBN 0-226-11276-4.
    Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Gerusalemme Est
    Wikivoyage contiene informazioni turistiche su Gerusalemme Est
    • Storia
    • Quartieri
    • Le Porte Di Gerusalemme
    • Bibliografia
    • Voci Correlate

    Le mura attuali, risalenti agli anni 30 del '500 quando la città era sotto il dominio di Solimano il Magnifico, definiscono un territorio posto a nord della Città di David, distrutta durante la prima guerra giudaica dalle truppe romane comandate da Tito Flavio Vespasiano. Sion, se non era fortificata al tempo dei Gebusei, lo fu certamente con David...

    La città vecchia consta di quattro quartieri: cristiano, ebraico, musulmano e armeno. I quartieri sono divisi da strutture dell'antica città romana: la zona ovest, cristiana e armena, è separata da quella musulmana ed ebraica dal cardo maximus, mentre è il decumano, con asse est-ovest, a dividere i quartieri cristiano e musulmano a nord, dall'armen...

    Tradizionalmente, la città antica di Gerusalemme ha otto porte di accesso principali, di cui una murata, e un accesso minore: 1. Porta Nuova (Sha'ar HéHadash o Bab al-Jedid) Chiamata anche "porta di Hammid": è la porta più recente (fu costruita nel 1887) ed è situata nella parte occidentale delle mura a Nord. 2. Porta di Damasco (Sha'ar Dameseq) Ch...

    Gabor Agoston, Bruce Alan Masters, Encyclopedia of the Ottoman Empire, Facts On File, 2010, ISBN 9781438110257.

    • (ii) (iii) (vi)
    • Culturali
    • 1982-oggi
    • 1981
    • Storia
    • Archeologia E Arte
    • Patriarcato Di Gerusalemme
    • Regno Di Gerusalemme

    Il nome di G. deriva dalla forma verbale yārāh («fondò») e dal nome della divinità semitica Shālēm. La città, abitata già agli inizi dell’epoca storica, è menzionata al principio del 2° millennio a.C. nei testi egiziani di esecrazione. Al tempo di David la città era in possesso dei Gebusei (ca. 1000 a.C.); fu conquistata da Ioab e David ne fece la ...

    Sviluppo urbanistico

    A causa delle ripetute distruzioni e ricostruzioni, i resti artistici e archeologici del periodo più antico della storia di G. non sono numerosi. L’abitato ebbe inizio sulla collina orientale. Resti ceramici attestano la prima occupazione durante il periodo Calcolitico (seconda metà 4° millennio a.C.) e il Bronzo Antico (3100 a.C.). Altro materiale (ceramica, tombe, corredi funebri, strutture murarie) attesta le fasi urbane e le attività commerciali nelle epoche seguenti. Il massimo sviluppo...

    Monumenti

    Sul colle di Moria, luogo legato al sacrificio di Isacco, dove erano stati costruiti il tempio salomonico, il secondo tempio e il tempio di Erode, al-Ḥaram ash-Sharīf («il nobile santuario»), si eleva la Cupola della roccia (Qubbat aṣ-Ṣakhra), uno dei più importanti monumenti dell’arte islamica, costruita da artisti bizantini per il califfo omayyade ‛Abd al-Mālik (691 circa; rivestimento esterno del 16° sec.; restauri 20° sec.). Al califfato di al-Walīd(705-715) risale la moschea di al-Aqṣā (...

    Musei

    Il Museo archeologico della Palestina, fondato nel 1927, grazie a una donazione di J.D. Rockefeller, ampliato nel 1979 (arch. M. Safdie), è legato al Museo d’Israele, il cui grande complesso (1965, prog. A. Mansfeld e D. Gad; ampliamenti 1990) comprende il ‘Santuario del Libro’ con i manoscritti del Mar Morto (arch. F. Kiesler, A. Bartos), le collezioni dell’ex-Museo Bezalel, il Museo S. Bronfman, il giardinod’arte Billy Rose (arch. I. Noguchi). Si ricordano inoltre il Museo Storico dell’Oloc...

    Nell’assetto della gerarchia ecclesiastica G. non ebbe inizialmente un posto preminente quale poteva competerle per essere stata luogo di nascita del cristianesimo. Solo con il Concilio di Calcedonia (451) fu resa autonoma da Antiochia e si configurò in patriarcato, con giurisdizione sulla Palestina e la riva orientale del Giordano. L’indipendenza ...

    Fu costituito nel corso della prima crociata da un gruppo di principi franchi. Goffredo di Buglione nel 1099 assunse il titolo di ‘difensore del Santo Sepolcro’, mentre l’anno dopo il fratello Baldovino assunse quello di re. Sotto Baldovino II (1118-31), Folco d’Angiò (1131-44) e Baldovino III (1144-62), il Regno si estese su tutta la Palestina ed ...

  3. Il regno di Gerusalemme era uno degli Stati crociati costituiti nel Vicino Oriente in seguito alla prima crociata nel 1099. La caduta di San Giovanni d'Acri, nel 1291, ne decretò l'estinzione. Indice 1 Costituzione 2 Vita nel regno 3 Metà del XII secolo 4 Crollo e recupero 4.1 Perdita di Gerusalemme 5 La terza crociata 6 Agonia del regno 7 Note