Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 16.100 risultati di ricerca

  1. 2 giorni fa · 1437 - Anna di Sassonia, principessa tedesca († 1512) 1481 - Baldassarre Peruzzi, architetto, pittore e scenografo italiano († 1536) 1487 - Galeazzo Flavio Capella, scrittore e politico italiano († 1537) XVI secolo (7) 1507 - Maddalena di Sassonia, nobile tedesca († 1534) 1508 - Humayun, imperatore indiano († 1556)

  2. 3 giorni fa · Nato nel 1500 a Gand, nelle Fiandre, da Filippo il Bello (figlio di Massimiliano I d'Austria e Maria di Borgogna) e Giovanna la Pazza (figlia di Isabella di Castiglia e Ferdinando d'Aragona ), Carlo ereditò tutti i possedimenti familiari in giovane età, data l'infermità mentale della madre e la morte precoce del padre.

  3. 3 gen 2023 · Nata a Lisbona il 13 di marzo del 1907, figlia di D. Maria Amelia Laredó e Murça – cittadina del Pará, Brasile, figlia del barone Armando Maurizio Laredó e di Maria Amelia Murça e Berhendurante, durante la sua vita ha sempre rivendicato i titoli di Principessa Reale di Portogallo e Duchessa di Braganza.

  4. 27 gen 2023 · Partito per il Montenegro in data 02.06.1942. L’ 8 settembre 1943 viene catturato dalle truppe tedesche ed internato in Serbia, riesce ad evadere dalla prigionia il 23 ottobre 1944. Si unisce alla formazione partigiana E.P.L.J. (Esercito Popolare di Liberazione della Jugoslavia) con il grado di Partigiano Combattente. Dal 24.10.1944 al 08.05. ...

  5. 16 gen 2023 · Anna d’Austria, il Duca di Buckingham e lo Scandalo dei Diamanti Diciamolo, nessuno all’infuori degli inglesi si ricorderebbe di George Villiers, I duca di Buckingham, se non lo avesse reso famoso lo scrittore francese Alexandre Dumas nel suo conosciutissimo romanzo I tre moschettieri.…

  6. 22 gen 2023 · Indice dei contenuti1 Un caso di famiglia film – regia, protagonisti, dove è girato2 Un caso di famiglia – trama del film in onda su Tv2000 2.1 Spoiler finale3 Un caso di famiglia: il cast ...

  7. 27 gen 2023 · Nato a Montottone nel 1913, nel Fermano, Mario è uno dei tanti “dimenticati di Stato” – come li definisce il figlio Rossano -uno dei superstiti dalla strage nazista che ha custodito in un diario la propria esperienza, la preziosa memoria storica di chi ha esperito in prima persona la brutalità del nazismo, la desolazione inumana dei campi di concentramento.