Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Antonio Cánovas del Castillo (Málaga, 8 de febrero de 1828-Mondragón, 8 de agosto de 1897) fue un político e historiador español, figura capital de la política española de la segunda mitad del siglo XIX. Redactó el Manifiesto de Manzanares publicado al inicio del Bienio progresista.

  2. Antonio Cánovas del Castillo ( Malaga, 8 febbraio 1828 – Mondragón, 8 agosto 1897) è stato un politico spagnolo . Biografia. Presidente del Consiglio dei ministri più volte, sia sotto il regno di Alfonso XII che di Alfonso XIII, fu assassinato alla stazione termale di Sant'Aguida dall'anarchico italiano Michele Angiolillo . Altri progetti.

  3. Antonio Cánovas del Castillo (8 February 1828 – 8 August 1897) was a Spanish politician and historian known principally for serving six terms as Prime Minister and his overarching role as "architect" of the regime that ensued with the 1874 restoration of the Bourbon monarchy.

  4. Cánovas del Castillo, Antonio. Málaga, 8.XI.1828 – Santa Águeda (Guipúzcoa), 8.VIII.1897. Estadista (artífice de la Restauración) e historiador. Nació en el seno de una familia ilustrada, pero mo­desta: el padre era maestro de primera enseñanza; la madre, prima del destacado escritor Serafín Estéba­nez Calderón, conocido bajo el ...

  5. Uomo di stato e storico spagnolo, nato a Malaga l'8 febbraio 1828, assassinato a Santa Agueda da un anarchico l'8 agosto 1897. Laureatosi in giurisprudenza, fece le sue prime armi nel giornalismo, ma intraprese ancora giovanissimo lavori storici di grande importanza, come la Historia de la decadencia de España che lo mise in fama e gli aperse ...

  6. Antonio Cánovas del Castillo. Político español, artífice del régimen de la Restauración (Málaga, 1828 - Santa Águeda, Guipúzcoa, 1897).

  7. Uomo di stato e storico spagnolo (Málaga 1828 - Santa Águeda 1897). Governatore di Cadice nel 1857, ministro dell'Interno nel 1864, poi ministro delle Colonie e delle Finanze. Esiliato dal governo reazionario del Narváez, fu deputato nel 1869 dopo la rivoluzione che abbatté il trono di Isabella II.