Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Costantino I di Grecia (in greco moderno: Κωνσταντίνος Αʹ της Ελλάδας); Atene, 2 agosto 1868 – Palermo, 11 gennaio 1923) È stato Re di Grecia dal 18 marzo 1913 all'11 giugno 1917 e di nuovo dal 19 dicembre 1920 al 27 settembre 1922, questa volta col nome di Costantino XII, proclamandosi così continuatore della ...

  2. Costantino II di Grecia; Psichiko, 2 giugno 1940 – Atene, 10 gennaio 2023 è stato l'ultimo re di Grecia dal 6 marzo 1964 al 1º giugno 1973. Fu conosciuto anche come Costantino XIII come continuazione degli imperatori bizantini, visto che l'ultimo imperatore fu Costantino XI Paleologo e il nonno di Costantino II, Costantino I ...

  3. it.wikipedia.org › wiki › Costantino_ICostantino I - Wikipedia

    Costantino è una delle figure più importanti dell'impero romano, che riformò largamente e nel quale permise e favorì la diffusione del cristianesimo.

  4. Costantino I di Grecia è stato un re che ha lasciato un’impronta indelebile nella storia del suo paese. Nato il 2 agosto 1868 a Atene, Costantino è salito al trono nel 1913 e ha governato fino al 1917, periodo in cui ha guidato la Grecia attraverso importanti cambiamenti politici e sociali.

  5. COSTANTINO I, re di Grecia Oscar Randi Nato in Atene il 21 luglio (2 agosto) 1868, figlio maggiore del re Giorgio di Grecia della casa Schleswig-Holstein-Sonnderburg-Glu̇cksburg e della granduchessa Olga di Russia, morto a Palermo l'11 gennaio 1923.

  6. Costantino I di Grecia ; Atene, 2 agosto 1868 – Palermo, 11 gennaio 1923) È stato Re di Grecia dal 18 marzo 1913 all'11 giugno 1917 e di nuovo dal 19 dicembre 1920 al 27 settembre 1922, questa volta col nome di Costantino XII, proclamandosi così continuatore della dinastia regnante dell'Impero romano d'Oriente, caduto nel 1453 ad opera ...

  7. Costantino I (re di Grecia) re di Grecia (Atene 1868-Palermo 1923). Figlio di Giorgio I, sposò Sofia, sorella dell'imperatore Guglielmo II. Salito al trono nel 1913, in seguito all'assassinio del padre, fu spesso in contrasto con il capo del governo, Venizelos.