Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. 5 giorni fa · 1851 - Federico Francesco III di Meclemburgo-Schwerin, sovrano tedesco († 1897) 1851 - Luigi Acconci, medico italiano († 1900) 1851 - Adolfo Bartoli, fisico italiano († 1896) 1851 - Max Bastelberger, entomologo e medico tedesco († 1916) 1851 - Léo-Paul Robert, pittore svizzero († 1923)

  2. 1 giorno fa · Frederick III (Friedrich Wilhelm Nikolaus Karl; 18 October 1831 – 15 June 1888) was German Emperor and King of Prussia for 99 days between March and June 1888, during the Year of the Three Emperors.

  3. 2 giorni fa · Il castello sorge su uno degli isolotti del lago di Schwerin e vi si accede da un bel ponte, dal quale esso appare come un castello fiabesco dotato di cinque ali, con le sue cupole dorate e le alte torri.

    • Federico Francesco III di Meclemburgo-Schwerin1
    • Federico Francesco III di Meclemburgo-Schwerin2
    • Federico Francesco III di Meclemburgo-Schwerin3
    • Federico Francesco III di Meclemburgo-Schwerin4
    • Federico Francesco III di Meclemburgo-Schwerin5
  4. 3 giorni fa · Federico Ruggero di Hohenstaufen ( Jesi, 26 dicembre 1194 – Fiorentino di Puglia, 13 dicembre 1250) è stato re di Sicilia (come Federico I, dal 1198 al 1250), duca di Svevia (come Federico VII, dal 1212 al 1216), re dei Romani (dal 1212) e poi imperatore del Sacro Romano Impero (come Federico II, eletto nel 1211, incoronato dapprima ad Aquisgran...

  5. 2 giorni fa · La Chiesa di San Francesco – uno dei gioielli architettonici di Treviso – fu eretta tra il 1230 ed il 1270, non lontano dalle Mura, per volere di Papa Innocenzo III. La caduta di Venezia nel Maggio del 1797 segnò l’entrata delle truppe francesi anche in Treviso.

  6. 2 giorni fa · Ha pubblicato “Metti in tavola il Mediterraneo” e “Deliceto a Tavola”. Prossime pubblicazioni: “La ghiotta e gustosa Capitanata” e “Leccornie natalizie in Capitanata”. Ha realizzato gli audiovisi gastronomici de “Il Sigillo di Federico II°”.

  7. 3 giorni fa · "Siamo vicini" al "martoriato popolo ucraino che più soffre più anela la pace", ha detto il Papa al termine dell'Angelus salutando un gruppo di fedeli ucraini riuniti in piazza San Pietro.