Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Federico I di Hohenzollern (Königsberg, 11 luglio 1657 – Berlino, 25 febbraio 1713) è stato il principe elettore di Brandeburgo dal 1688 al 1713, l'ultimo duca di Prussia dal 1688 al 1701 e il primo re in Prussia dal 1701 al 1713.

  2. Perché, se lui fosse ancora vivo, noi non saremmo qui.». Federico II di Hohenzollern, detto Federico il Grande (in tedesco Friedrich der Große; Berlino, 24 gennaio 1712Potsdam, 17 agosto 1786 ), è stato il terzo re di Prussia e il principe elettore di Brandeburgo dal 1740 al 1786 .

  3. Federico Guglielmo I di Hohenzollern, in tedesco Friedrich Wilhelm I ( Berlino, 14 agosto 1688 – Potsdam, 31 maggio 1740 ), è stato il secondo re in Prussia e il principe elettore di Brandeburgo dal 1713 al 1740; è conosciuto come il Re Soldato o Re Sergente per l'impronta nettamente militarista della sua politica [1] . Indice. 1 Biografia.

  4. 2 gen 2021 · La biografia di Federico II di Prussia: vita e riforme di Federico il Grande. Federico II di Prussia, definito il Grande, fu un re seguace della filosofia illuminista e ottimo stratega militare che rese grande la Prussia del Settecento. di Nicholas Pizzo. 2 Gennaio 2021.

  5. Sospettoso dell'Austria, promosse nel 1785 una lega dei principi tedeschi (Fürstenbund) per costituire un contrappeso alla politica di Giuseppe II nell'Impero. Né fu solo uomo politico e grande condottiero di eserciti, ma anche generoso sebbene incostante protettore di artisti, filosofi, letterati.

  6. Federico I di Prussia (1657-1713) – principe elettore di Brandeburgo dal 1688 al 1713, ultimo duca di Prussia dal 1688 al 1701 e primo re in Prussia dal 1701 al 1713; Federico II di Prussia ("Federico il Grande", 1712-1786) – re di Prussia e principe elettore di Brandeburgo dal 1740 al 1786

  7. Grande sovrano, colto e raffinato, Federico II conquistò per la Prussia un ruolo di potenza emergente nello scenario mondiale della seconda metà del Settecento. Fu un grande statista, devoto allo Stato e capace di guidare il suo esercito contro soverchianti coalizioni. Uno Stato caserma.