Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Filippo Maria Visconti ( Milano, 3 settembre 1392 – Milano, 13 agosto 1447) è stato l'ultimo duca di Milano della dinastia viscontea . Indice. 1 Biografia. 1.1 Nascita e difetti fisici. 1.2 Conte di Pavia (1402-1412): un fratello "indesiderato" 1.3 Lungo regno (1412-1447) 2 Vita privata. 3 Matrimoni e successione. 4 Ascendenza. 5 Note.

  2. Contributo alla storia della Chiesa lombarda negli anni del concilio di Basilea, tesi di dottorato del V ciclo, a.a. 1989-1992, passim . Nell'Enciclopedia Treccani troverai tutto quello che devi sapere su FILIPPO MARIA Visconti, duca di Milano. Entra subito su Treccani.it, il portale del sapere.

  3. VISCONTI, Filippo Maria. Ivana Pederzani. – Nacque il 19 agosto 1721 a Massino Visconti, nei pressi del lago Maggiore. Era l’ultimo dei sei figli di Orlando, discendente dal ceppo dei Visconti, e di Isabella d’Antonio Bendoni.

  4. Filippo Marìa Visconti duca di Milano Enciclopedia on line Figlio ( Milano 1392 - ivi 1447) di Gian Galeazzo e di Caterina Visconti , nel 1402, morto il padre, assisteva impotente allo sfacelo dello stato, mentre Facino Cane , che già dominava sulla corte ducale di Giovanni Maria, s'impadroniva anche della contea di Pavia, di cui F. M. era ...

  5. Filippo Maria Visconti (3 September 1392 – 13 August 1447) was duke of Milan from 1412 to 1447. Known to be cruel and paranoid, but shrewd as a ruler, he went to war in the 1420s with Romagna, Florence and Venice in the Wars in Lombardy, but was eventually forced to accept peace under Pope Martin V.

  6. Filippo Maria, ultimo dei Visconti a governare il Ducato, sia che fosse per educazione o per sensibilità personale sia che fosse solo per moda, non mosse passo senza un pronostico favorevole. Molte delle sue decisioni politiche, inspiegabili con qualsiasi logica, andrebbero rilette sulla griglia degli influssi astrali fausti o infausti.

  7. 25 ott 2021 · Filippo Maria Visconti tornò ad invischiarsi nelle faccende del Regno di Napoli patteggiando ancora per gli angioini: inviò la flotta di Genova contro quella aragonese e riuscì a far prigioniero Alfonso d’Aragona.