Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Il rock progressivo (dall'inglese progressive rock), anche noto come prog o prog rock, è un genere della musica rock, evoluto dal rock psichedelico britannico degli anni sessanta e diffusosi in Germania, Italia e Francia nel corso del decennio e di quello successivo.

  2. 10 ago 2023 · Se c’è un genere in cui gli italiani sono riusciti a dare il meglio di sé, al punto di arrivare nelle classifiche di tutto il mondo e di influenzare ampiamente anche grandi artisti internazionali, questo è forse il progressive rock, il rock progressive rock. Si tratta di un sottogenere della musica rock che indica la progressione del rock ...

  3. Il rock progressivo (progressive rock, talvolta abbreviato semplicemente in prog) è un genere e una corrente della musica rock, nato in Inghilterra alla fine degli anni sessanta e sviluppatosi principalmente nella prima metà degli anni settanta.

  4. Il progressive rimane il genere principale di tutto il rock fino alla metà degli anni 70, tanto da poter essere considerato la matrice dell'espressività musicale di un intero decennio, di quella particolare aura che si avverte quando si ascolta un disco "dei Settanta".

  5. Il rock progressivo (dall' inglese progressive rock ), anche noto come prog o prog rock, è un genere della musica rock, evoluto dal rock psichedelico britannico degli anni sessanta e diffusosi in Germania, Italia e Francia nel corso del decennio e di quello successivo.

  6. 20 set 2014 · Cronaca. Storia della Musica: il Progressive Rock, le origini (1967-70) 20 Settembre 2014 Giuseppe Senese. Il nostro viaggio nella storia della musica continua: stavolta parleremo delle origini del progressive rock, genere in bilico tra hard, classica e jazz.

  7. 28 feb 2022 · Riccardo Papacci. 28 Febbraio 2022. “Il progressive parla di stregoni, giusto?” Questa è una delle banalità più diffuse che si possono trovare quando si parla di prog. Un genere da sempre descritto dai non ascoltatori come un masturbatorio esercizio di tecnica e virtuosismo fine a sé stesso.