Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Cattolicesimo. Giovanna II d'Angiò-Durazzo, nota anche come Giovanna II di Napoli ( Zara, 25 giugno 1371 [1] – Napoli, 2 febbraio 1435 ), figlia del re Carlo III d'Angiò-Durazzo e della regina Margherita di Durazzo, succedette sul trono di Napoli al fratello Ladislao I, deceduto privo di eredi legittimi. Fu regina di Napoli, dalla morte del ...

  2. Luigi III, erede dei diritti di Luigi I e Luigi II, aveva trovato, intorno al 1419-20, dopo che Martino V aveva fatto incoronare G. (28 ottobre 1419), un partito notevole nel regno, composto dei nemici di Sergianni, partito che diede origine a una confusione indescrivibile quando, nel 1420, Ottino Caracciolo e molti nobili con lui ruppero in ...

  3. Giovanni II de la Tour-du-Pin; Giovanni II con la moglie Beatrice d'Ungheria: Delfino del Viennois e Conte di Albon Signore de la Tour-du-Pin; In carica: 1307 - 1319: Predecessore: Umberto I de la Tour-du-Pin: Successore: Ghigo VIII Nome completo: Giovanni de la Tour-du-Pin Nascita: prima del 1277: Morte: Pont de Sorgues, 5 marzo 1319 ...

  4. 2 set 2023 · Luigi I d’Angiò, designato erede da Giovanna si fregiò sempre del titolo di re di Napoli fino al giorno della sua morte nel 1384 e le pretese al trono vennero ereditate dal figlio Luigi II. Carlo III di Durazzo oltre che re di Napoli, dal 1385 diviene anche re d’Ungheria con il nome di Carlo II il Breve e muore il 24 febbraio 1386 a Visegrad.

  5. Nell’anno 1001 suo figlio Stefano, d’intesa con l’imperatore Ottone III, riceve da papa Silvestro II la corona, lo scettro e il titolo di primo re d’Ungheria. Il regno cristiano d’Ungheria ottiene una diocesi a Esztergom, dove ha luogo l’incoronazione con il crisma papale, che estromette dalla corsa al trono i rivali sostenuti dai Bulgari e dagli ortodossi filobizantini.

  6. Figlio di Carlo II e di Maria d'Ungheria, nacque a Napoli intorno al 1276. Nel marzo 1297 si recò insieme con i fratelli Filippo, principe di Taranto e Raimondo Berengario, conte di Provenza, a Roma, per ricevere Violante d'Aragona, sposa di Roberto. Ebbe molti possessi feudali in Valle di Crati e fu conte di Gravina dal 1305.

  7. Figlio (Kolozsvár 1440 circa - Vienna 1490) di Giovanni Hunyadi, alla morte di Ladislao V fu eletto al trono (1458), mentre era ancora prigioniero a Praga di re Giorgio di Poděbrady. Tornato in Ungheria, dovette lottare a lungo per affermare il suo potere sovrano contro l'aristocrazia che si appoggiava all'imperatore Federico III e contro gli ...