Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. 29 apr 2024 · apertura straordinaria. Mercoledì 1 maggio 2024, dalle ore 9 alle ore 10.30 e dalle ore 14 alle ore 17.30, si potrà visitare il complesso di San Sigismondo nella sua interezza, con l’accesso straordinario alle cappelle laterali, al presbiterio, al chiostro e al refettorio normalmente non fruibili.

  2. 29 apr 2024 · La storia e le caratteristiche. La chiesa di San Sigismondo e il monastero furono voluti da Bianca Maria Visconti (1425-1468) per ricordare il suo matrimonio con Francesco Sforza e per donare alla ...

  3. 29 apr 2024 · Anche quest’anno il 1° maggio a Cremona ci sarà la consueta apertura del chiostro e del refettorio del monastero di San Sigismondo (in largo Bianca Maria Visconti 3), solitamente inaccessibile perché sotto clausura. L’occasione avrà quest’anno un significato particolare in quanto ricorrono proprio del 2024 i 1.500 anni del martirio di san Sigismondo, la cui memoria liturgica ricorre ...

  4. 5 giorni fa · Solimano I, detto "il Magnifico" (tra gli occidentali) o Kanuni (tra i turchi), ovvero il Legislatore (in turco moderno: I. Süleyman; in turco ottomano: سليمان, Sulaymān; Trebisonda, 6 novembre 1494 – Szigetvár, 6 settembre 1566), fu sultano e padiscià dell'Impero ottomano dal 1520 fino alla sua morte, e uno dei monarchi più importanti dell'Europa del XVI secolo.

  5. 29 apr 2024 · Anche quest’anno il 1° maggio a Cremona ci sarà la consueta apertura del chiostro e del refettorio del monastero di San Sigismondo (in largo Bianca Maria Visconti 3), solitamente inaccessibile perché sotto clausura.

  6. 21 mag 2024 · 1368 - Sigismondo di Lussemburgo, sovrano († 1437) 1377 - Ladislao I di Napoli, re († 1414) XV secolo (4) 1410 - Oddo Fortebraccio, nobile e condottiero italiano († 1425) 1443 - Giovanni II Bentivoglio, nobile italiano († 1508) 1472 - Piero il Fatuo, politico e militare italiano († 1503)

  7. 17 mag 2024 · Si ispira al passo del vangelo di Giovanni in cui Cristo rivelò il suo traditore. L’affresco di San Sigismondo è uno dei capolavori del pittore e dimostra un’attenta rielaborazione delle opere artistiche milanesi ispirate non solo al Cenacolo di Leonardo, ma anche al Bramantino.