Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Giuliana di Stolberg-Wernigerode (Stolberg, 15 febbraio 1506 – Dillenburg, 18 giugno 1580) è stata una nobildonna tedesca, fu madre di Guglielmo I d'Orange detto Guglielmo il Taciturno, capo della rivolta olandese contro gli spagnoli nel XVI secolo e fondatore della casata d'Orange; ella fu quindi la Stammmutter di questa dinastia ...

  2. Giuliana di Stolberg-Wernigerode (Stolberg, 15 febbraio 1506 – Dillenburg, 18 giugno 1580) è stata una nobildonna tedesca, fu madre di Guglielmo I d'Orange detto Guglielmo il Taciturno, capo della rivolta olandese contro gli spagnoli nel XVI secolo e fondatore della casata d'Orange; ella fu quindi la Stammmutter di questa dinastia tutt'oggi ...

  3. Nacque a Dillenburg in Germania il 10 gennaio 1538, terzogenito di Guglielmo il Ricco e di Giuliana di Stolberg. Fu educato nella religione luterana. Finiti gli studî, raggiunse nel 1556 suo fratello Guglielmo il Taciturno nei Paesi Bassi, e partecipò alle imprese guerresche nel Nord della Francia.

  4. Madre. Amalia di Solms-Braunfels. Consorte di. Luigi Enrico, conte palatino di Simmern-Kaiserslautern. Maria d'Orange, anche Maria di Nassau o Maria di Orange-Nassau ( L'Aia, 5 settembre 1642 – Bad Kreuznach, 20 marzo 1688 ), fu una principessa olandese del casato d'Orange e per matrimonio pfalzgräfin o contessa di Simmern-Kaiserslautern .

  5. Edoardo del Palatinato-Simmern. Edoardo, Conte Palatino di Simmern ( L'Aia, 5 ottobre 1625 – Parigi, 13 marzo 1663 ), era il sesto figlio maschio di Federico V Elettore Palatino del Casato di Wittelsbach, re d'Inverno di Boemia, e di Elisabetta Stuart .

  6. Media in category "Juliana of Stolberg" The following 7 files are in this category, out of 7 total. 2007-04 Stolberg (Harz) 12.jpg 507 × 1,661; 197 KB.

  7. Juliana, Countess of Stolberg-Wernigerode (15 February 1506 in Stolberg, Saxony-Anhalt – 18 June 1580) was the mother of William the Silent, the leader of the successful Dutch Revolt against the Spanish in the 16th century. Read more on Wikipedia.