Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Joel ed Ethan Coen. Joel David Coen ( St. Louis Park, 29 novembre 1954) e Ethan Jesse Coen ( St. Louis Park, 21 settembre 1957 ), generalmente noti come i fratelli Coen, sono due registi, sceneggiatori, produttori cinematografici e montatori statunitensi . Normalmente scrivono insieme il soggetto e la sceneggiatura dei loro film e ...

  2. 29 apr 2022 · I fratelli Coen, al secolo Joel ed Ethan, sono considerati oggi tra i più bravi registi del mondo. Scopri l’elenco dei loro film principali con Esquire!

  3. Registi e sceneggiatori cinematografici statunitensi: Joel, nato a St. Louis Park (Minneapolis) il 29 novembre 1954; Ethan, nato ivi il 21 settembre 1957. Nell'ambito di un lavoro tra i più originali nel panorama cinematografico statunitense degli anni Ottanta e Novanta, in cui appaiono perfettamente combinate le tecniche di ripresa più ...

  4. Se inizialmente Joel era accreditato come regista ed Ethan come produttore, dagli anni Novanta i due fratelli si firmano entrambi come registi e sceneggiatori, occupandosi anche a volte del montaggio dei film. Partiti dal cinema indipendente, di cui mantengono la freschezza e l’evidente cifra autoriale, i C. – grazie al loro talento ...

  5. 2 ott 2020 · Regia: Joel & Ethan Coen. Interpreti: Frances McDormand, Steve Buscemi, William H.Macy, Peter Stormare. Durata: 98′. Origine: USA, 1996. Genere: black comedy, grottesco. La valutazione del film di Sentieri Selvaggi. 4.5.

  6. Coen, Joel ed Ethan.. – Registi e sceneggiatori statunitensi (n. Minneapolis rispettiv. 1954 e 1957). Nell’ambito di un lavoro tra i più originali nel panorama cinematografico statunitense degli anni Ottanta e Novanta del 20° sec., in cui appaiono perfettamente combinate le tecniche di ripresa più sofisticate e una spiccata coscienza letteraria, appare significativa l’evoluzione ...

  7. Joel e Ethan Coen al pari di David Lynch (Velluto blu è del 1986) sono stati precursori di quella rinascita del noir che ha invaso non solo il cinema ma anche la letteratura contemporanea, quasi fosse un humus comune su cui artisti differenti si sono cimentati.