Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. it.wikipedia.org › wiki › La_nauseaLa nausea - Wikipedia

    La nausea è un romanzo di Jean-Paul Sartre, scritto nel 1932 e pubblicato nel 1938, dopo numerose radicali revisioni (nel 1934, nel 1936 e, infine, nel 1938). In origine l'opera prendeva il titolo di Melancholia, in onore dell'omonima incisione del pittore Albrecht Dürer.

  2. 28 ago 2019 · Definizione. La nausea è un disturbo caratterizzato da una spiacevole sensazione di malessere accompagnata dal desiderio di vomitare. Questo sintomo è spesso associato a disgusto per il cibo o per alcuni odori, fastidio a livello dello stomaco ed alterazioni autonomiche, come aumento della frequenza cardiaca ed abbondante produzione di saliva.

  3. 6 ott 2022 · Un riassunto e un'analisi del primo romanzo di Jean-Paul Sartre, pubblicato nel 1938. Il protagonista, Antoine Roquentin, vive una crisi esistenziale a Bouville, dove percepisce la contingenza e l'insensatezza di tutto.

  4. 9 gen 2022 · La nausea è una spiacevole sensazione, spesso legata al vomito, che si può manifestare in moltissime condizioni sia fisiologiche, sia patologiche. In casi non gravi piccoli accorgimenti e rimedi casalinghi possono alleviare il fastidio. I sintomi della nausea. Cause della nausea. Nausea in gravidanza. I rimedi per la nausea.

  5. La nausea è un disturbo caratterizzato da una sensazione di leggera spossatezza accompagnata da desiderio di vomitare. Spesso si manifesta con pallore, vertigini e sudorazione e può essere accompagnata da disgusto per il cibo o per alcuni odori, da fastidio a livello dello stomaco, abbondante produzione di saliva.

  6. La nausea è una sensazione di indisposizione fisica che interessa lo stomaco e, solitamente, induce a vomitare. Può essere causata da molti fattori, tra cui ansia, stress, mal di mare e gravidanza (la cosiddetta nausea mattutina).

  7. 23 apr 2023 · La nausea è una sensazione di malessere, accompagnata spesso da un impulso a vomitare. Può derivare da molte condizioni diverse, tra cui malattie gastrointestinali come gastrite e reflusso gastroesofageo, ma anche da altri fattori come lo stress, l’ansia, l’insonnia e l’emicrania.