Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. it.wikipedia.org › wiki › Liana_MilluLiana Millu - Wikipedia

    Liana Millu, nata Millul ( Pisa, 21 dicembre 1914 – Genova, 6 febbraio 2005) è stata una scrittrice, partigiana e superstite dell'Olocausto italiana autrice di memorie, romanzi e racconti. Indice. 1 Biografia. 2 Con la Resistenza. 3 Opere. 4 Note. 5 Voci correlate. 6 Altri progetti. 7 Collegamenti esterni. Biografia.

  2. www.anpi.it › biografia › liana-milluLiana Millu | ANPI

    Liguria. Toscana. Nata a Pisa il 21 dicembre 1914, deceduta a Genova il 6 febbraio 2005, maestra elementare, scrittrice. Sopravvissuta ai campi di sterminio nazisti, ha dedicato la vita alla memoria della Shoah.

  3. en.wikipedia.org › wiki › Liana_MilluLiana Millu - Wikipedia

    Liana Millu (born Millul; Pisa, 21 December 1914 – 6 February 2005) [1] was a Jewish - Italian journalist, World War II resistance fighter and Holocaust survivor. She is best known for her 1947 autobiography Smoke over Birkenau [ it], translated to English as Smoke over Birkenau.

  4. 4 feb 2015 · di Mauro Matteucci. Tra pochi giorni ricorre il decennale della morte di Liana Millu – scomparsa a Genova il 6 febbraio di dieci anni fa – nobilissima figura di testimone della Shoah, sulla quale ha scritto senz’altro uno dei libri più toccanti: Il fumo di Birkenau.

  5. 18 gen 2024 · Appuntamento quindi alle 14.30 del 27 gennaio: alcune testimoni dirette racconteranno la storia di una donna straordinaria – Liana Millu – che ha vissuto l’orrore di Birkenau e dei campi di ...

  6. Donne della Shoah Il nome e la memoria: Liana Millu. Liana Millu racconta che deve la sua sopravvivenza a tre semplici passi compiuti appena scesa dal treno arrivata ad Auschwitz, che la diressero lontana dalle camere a gas dove le persone dietro di lei furono poi indirizzati.

    • 3 min
  7. Il libro di Liana Millu (uscito in prima edizione nel '47) è una delle più toccanti testimonianze del lager femminile di Auschwitz-Birkenau. La narrazione si sviluppa attorno a sei storie di donne: Lily, la sartina, mandata ai gas per un capriccio di gelosia della sua Kapò.