Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Marguerite-Joséphine Weimer, detta Mademoiselle George (Bayeux, 23 febbraio 1787 – Passy, 12 gennaio 1867), è stata un'attrice teatrale francese e una delle amanti di Napoleone Bonaparte. Era figlia di Georges Weimer e di Marie Verteuil, il padre era direttore teatrale e la madre attrice e soubrette di talento.

  2. 6 gen 2021 · Marguerite-Joséphine Weimer, detta Mademoiselle, attrice francese, dapprima amante di Luciano Bonaparte e poi del più potente e famoso fratello. Lasciò Parigi per Mosca nel 1808 su disposizione del ministro degli Esteri Talleyrand, che la incaricò di sedurre lo zar Alessandro I;

  3. Attrice (Bayeux 1787 - Parigi 1867); esordì ad Amiens nel 1798 e per la protezione di F. Raucourt entrò nel 1802 alla Comédie-Française; per la sua statuaria bellezza fu l'interprete ideale delle "regine" del teatro classico, ma un'estenuante lotta di prestigio con la sua rivale, Mademoiselle Duchesnois, la indusse nel 1808 a partire per la Russia dove apparve sulle scene di Pietroburgo e ...

  4. Tombe de Mademoiselle George au Père-Lachaise. Marguerite-Joséphine Weimer, dite Mademoiselle Georges puis Mademoiselle George, née le 23 février 1787 1, 2 à Bayeux et morte le 11 janvier 1867 à Passy ( 16e arrondissement de Paris 3 ), est une actrice française .

    • Marguerite Joséphine Georges Weimer
  5. GEORGE, Marguerite-Joséphine Weimer, detta Mademoiselle Alberto Manzi Attrice francese, nata a Bayeux il 23 febbraio 1787, morta a Passy (Par...

  6. Biography. Marguerite Georges was born Marguerite-Josephine Weimer in Bayeux, the daughter of a German employed in the theatre orchestra in Amiens. She debuted on stage in 1802 at the age of fifteen at the Théâtre Français in Paris; she was made sociétaire in 1804. [3] .

  7. Marguerite-Joséphine Weimer s’éteint chez elle le 11 janvier 1867, d’une congestion pulmonaire. Elle est enterrée au cimetière du Père-Lachaise Tombe de Marguerite-Joséphine Weimer (Mademoiselle George), dans la IXe division. Les membres de la Comédie-française se cotisent pour payer les frais de la sépulture.