Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Luteranesimo. Marta di Svezia in svedese Märtha Sofia Lovisa Dagmar Thyra Bernadotte [1], nata principessa di Svezia e di Norvegia fino al 1905, poi solo principessa di Svezia ( Stoccolma, 28 marzo 1901 – Oslo, 5 aprile 1954 ), fu dal 1929 al 1954 la consorte del principe ereditario Olav di Norvegia .

    • Märtha Sofia Lovisa Dagmar Thyra
    • Sonja Haraldsen
  2. 18 giu 2021 · Marta di Svezia, il cui nome in svedese è Märtha Sofia Lovisa Dagmar Thyra Bernadotte, è nata il 28 marzo del 1901 a Stoccolma. Nata principessa di Svezia e di Norvegia fino al 1905 e in...

  3. 23 feb 2023 · Chi era Marta di Svezia? Il nome svedese di Marta di Svezia era Märtha Sofia Lovisa Dagmar Thyra Bernadotte , nata il 28 marzo 1901 a Stoccolma. Marta fu principessa di Svezia e Norvegia fino al 1905 e, successivamente, solo di Svezia, quando I due stati vennero separati e governati da due sovrani diversi I suoi genitori erano Carlo ...

  4. 18 giu 2021 · Movieplayer. News. Atlantic Crossing: la storia vera che ha ispirato la miniserie. Atlantic Crossing è una miniserie televisiva norvegese basata sulla storia vera della principessa ereditaria...

  5. 21 apr 2023 · Marta di Svezia. Marta è stata principessa di Svezia e principessa di Norvegia in quanto moglie del re Olav V; l’attuale re di Norvegia, Harald V, è suo figlio. Nata principessa. Marta nacque il 28 marzo 1901 al palazzo reale di Stoccolma, secondogenita del principe Carlo di Svezia, duca di Västergötland, e della principessa ...

  6. 25 giu 2021 · La vicenda si basa sulla storia della principessa ereditaria Marta di Svezia (interpretata da Sofia Helin) e di Franklin Delano Roosevelt (Kyle MacLachlan, celebre attore statunitense, principalmente noto per le collaborazioni col regista David Lynch, in particolare per il ruolo di Dale Cooper nella serie televisiva I segreti di Twin ...

  7. 4 ago 2023 · Basata essenzialmente sulla vicenda della principessa ereditaria Marta di Svezia, consorte del futuro re Olav V di Norvegia, e del Presidente statunitense Franklin Delano Roosevelt, durante il periodo in cui Marta era una rifugiata di guerra negli Stati Uniti, fuggita dall’invasione nazista della Norvegia del 1940.