Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 184.000 risultati di ricerca

  1. Olga è la seconda figlia del principe Michele di Grecia e di Marina Karella, sposati morganaticamente nel 1965 ma con l'autorizzazione del re Costantino II di Grecia. È nata il 17 novembre 1971 ad Atene, nell'allora Regno di Grecia. Olga di Grecia è cresciuta fra Parigi e New York trascorrendo le estati presso l'isola di Patmo, dove la famiglia possedeva una villa.

  2. Olga trascorse i suoi primi anni in Grecia, dove visse con i genitori ed i nonni paterni nel palazzo di Tatoi. Insieme alle sorelle fu allevata ad essere devota e religiosa, cosa che fu incoraggiata dalla nonna paterna, la regina Olga di Grecia. La famiglia di Olga si recava spesso all'estero, specialmente durante i mesi estivi. La principessa Olga di Grecia e Danimarca ritratta da Philip de László nel 1922

  3. 13 lug 2010 · Una duplice ermeneutica che racconta molto di Olga, affascinante secondogenita del principe Michele di Grecia e Danimarca, autore di raffinati libri storici, e della pittrice e scenografa...

    • Granduchessa Di Russia
    • Regina degli Elleni
    • Lavoro Sociale
    • Assassinio Di Re Giorgio I
    • Ultimi Anni E Morte

    Infanzia

    Ol'ga Konstantinovna trascorse un'infanzia dorata tra la regione di San Pietroburgo e la Crimea, dove suo padre possedeva numerose residenze, tra cui il palazzo di Pavlovsk, dove lei nacque nel 1851. I suoi genitori, il granduca Konstantin Nikolaevič e la granduchessa Alexandra Iosifovna, formavano una delle coppie più brillanti della famiglia imperiale di Russia: sua madre era in effetti considerata una delle donne più intelligenti ed eleganti della Corte mentre suo padre un consigliere asco...

    Incontro con Giorgio I e fidanzamento

    La granduchessa Ol'ga incontrò per la prima volta il suo futuro marito, il re Giorgio I di Grecia, nel settembre 1863. Egli stava facendo visita allo zar Alessandro II a San Pietroburgo, per ringraziarlo di averlo sostenuto in occasione della sua elezione come re degli Ellenici. Il giovane sovrano ne approfittò per incontrare il granduca Konstantin e la sua famiglia, al palazzo di Pavlovsk. Ma il soggiorno di Giorgio I in Russia non durò che sei giorni e Ol'ga, che allora aveva dodici anni, n...

    Matrimonio

    La granduchessa Ol'ga Konstantinovna e re Giorgio I si sposarono nella cappella del Palazzo d'Inverno, a San Pietroburgo, il 27 ottobre 1867 e le celebrazioni che seguirono al loro matrimonio durarono cinque giorni. Durante la cerimonia, Ol'ga portò l'abito da sposa tradizionale dei Romanov: abito cucito di fili d'argento, taglio alla moda di Caterina II, con enormi cascate di diamanti con una cappa d'armellino e di velluto rosso. La principessa portò ugualmente un diadema di diamanti di form...

    Difficile adattamento

    L'adattamento di Ol'ga alla sua nuova patria non fu cosa facile. Quando lasciò la Russia e la sua famiglia era ancora una bambina e, tra i suoi bagagli, portò un baule pieno di bambole e di giochi. La sovrana era cosciente della sua giovinezza e scelse di partire per Atene con la sua governante, al fine di proseguire con lei la sua educazione. Quando Ol'ga e Giorgio arrivarono al Pireo, dopo il loro viaggio in nave, la giovane regina portava un vestito blu e bianco, i colori nazionale della G...

    Vita privata

    Durante tutto il loro matrimonio, Giorgio I ed Ol'ga formarono una coppia molto unita, malgrado le infedeltà occasionali del sovrano, comunque accettate dalla regina. Contrariamente al costume dell'epoca, la coppia passò molto tempo con i loro numerosi figli, i quali crebbero in un'atmosfera calorosa. Ma, invecchiando, Giorgio I si mostrò spesso tirannico con i suoi figli e Ol'ga si lamentò che ciò divideva periodicamente la famiglia reale. In privato, la regina Ol'ga e il re Giorgio I parlav...

    Anche se russa di cuore, la regina Ol'ga era lontana dal disinteressarsi dei suoi sudditi greci. Dal suo arrivo ad Atene, quando aveva soltanto sedici anni, la sovrana s'impegnò in opere di carità occupandosi di malati, mendicanti, di bambini e delle donne. Riprese anche il patrocinio dell'Amalion, l'orfanotrofio fondato dall'ex regina Amalia di Gr...

    Nel 1913, la Prima Guerra balcanica terminò con la disfatta dell'Impero ottomano, sconfitto dalle forze greche, bulgare, serbe e montenegrine coalizzate. Il regno ellenico uscì considerevolmente ingrandito dal conflitto ma, rapidamente, dei dissesti si fecero sentire tra le due potenze alleate: Atene e Sofia litigarono in effetti per il possesso di...

    Rimasta vedova nel 1913, costretto il figlio Costantino I ad abdicare nel 1917, salì al trono il nipote Alessandro I, che morì per un morso di scimmia il 15 ottobre 1920. Il governo greco offrì il trono al fratello minore del defunto, il principe Paolo: questi rifiutò perché sia suo padre Costantino I, che suo fratello maggiore Giorgio, erano ancor...

  4. Olga di Grecia A questo titolo corrispondono più voci, di seguito elencate. Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. Vedi anche le voci che iniziano con o contengono il titolo. Olga di Grecia (1903-1997) – nobile greca

  5. 8 mar 2009 · Marzo 8, 2009 E’ nato Umberto di Savoia Aosta e con la scusa di questa nascita posto le foto delle nozze avvenute a Patmos lo scorso 27 settembre dei genitori, Aimone di Savoia e Olga di Grecia. Uno dei matrimoni reali più belli e romantici degli ultimi anni con una sposa straordinaria e originale vestita come la dea Cerere.