Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 1.150.000.000 risultati di ricerca

  1. Ottone di Grecia, nato Ottone di Wittelsbach (in greco: Ὄθων, Βασιλεὺς τῆς Ἑλλάδος, Othon, Vasileus tes Ellados; Salisburgo, 1º giugno 1815 – Bamberga, 26 luglio 1867), principe di Baviera, divenne primo re di Grecia nel 1832, ai sensi della convenzione di Londra, secondo la quale la Grecia diveniva una nuova monarchia indipendente sotto la protezione delle grandi potenze (Regno Unito, Francia e Russia

    • Otto Friedrich Ludwig
    • 27 maggio 1832 –, 23 ottobre 1862
    • titolo creato
    • Giorgio I
  2. Proclamata dalla conferenza di Londra la necessità di costituire la Grecia in stato monarchico, il rifiuto del principe Leopoldo di Sassonia-Coburgo d'accettare la corona d'un paese mutilato dalle deliberazioni delle grandi potenze fece cadere la scelta di queste su Federico Luigi Ottone di Baviera. Nominato re di Grecia dalla conferenza il 7 maggio 1832 e riconosciuto come tale dall'Assemblea nazionale ellenica il 5 ottobre, salì al trono il 6 febbraio 1833, dapprima governando con un ...

  3. Ottóne re di Grecia. Enciclopedia on line. Figlio (Salisburgo 1815 - Bamberga 1867) di Luigi I di Baviera; nominato re di Grecia dalla conferenza di Londra nel 1832, salì al trono l'anno dopo. Circondato da funzionarî bavaresi, O. governò autocraticamente attirandosi l'odio dei suoi sudditi fino al 1844, quando fu costretto a concedere una ...

  4. Ottone di Grecia, nato Ottone di Wittelsbach (in greco: Ὄθων, Βασιλεὺς τῆς Ἑλλάδος, Othon, Vasileus tes Ellados; Salisburgo, 1º giugno 1815 – Bamberga, 26 luglio 1867), principe di Baviera, divenne primo re di Grecia nel 1832, ai sensi della convenzione di Londra, secondo la quale la Grecia diveniva una nuova monarchia indipendente sotto la protezione delle grandi potenze (Regno Unito, Francia e Russia).

  5. 21/10/2022 · Ottóne (re di Grecia) re di Grecia (Salisburgo 1815-Bamberga 1867). Secondogenito di Luigi di Baviera, con la Conferenza di Londra fu designato re di Grecia dalle tre grandi potenze (1832). Circondato dalla sua corte bavarese, non riuscì a farsi partecipe dei problemi del suo popolo.