Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 386.000 risultati di ricerca

  1. 12 mag 2016 · Pietro Badoglio. Nato a Grazzano Monferrato (Asti) il 28 settembre 1871, deceduto a Grazzano Badoglio (toponimo modificato dal podestà, nel 1939, in onore del maresciallo d'Italia) il 1° novembre 1956, militare e uomo politico. Capo di stato maggiore di corpo d'armata durante la Grande Guerra e capo di stato maggiore generale durante il ...

  2. 28 giu 2016 · Il 10 giugno 1940 Badoglio, nel frattempo promosso Maresciallo d’Italia, era StaMaGe, come si diceva all’epoca: capo di Stato Maggiore generale, la più alta carica militare italiana, da cui...

  3. 18 mar 2019 · Lo facciamo con il generale Pietro Badoglio, uno dei più discussi della storia del nostro Paese, l’unico generale che ha giocato ruoli molto importanti anche nel periodo di pace e nella Seconda...

  4. 25 gen 2023 · La presentazione e le recensioni di Pietro Badoglio Maresciallo d’Italia, opera di Piero Pieri e Giorgio Rochat. Una biografia scrupolosa del generale Badoglio, dalla giovinezza in Piemonte alla Grande Guerra, fino alla nomina a capo di stato maggiore dell'esercito e ai drammatici eventi della Seconda Guerra, prima e dopo l'8 settembre, quando il generale divenne capo del governo.

    • Renzo Montagnoli
  5. Nato a Grazzano Monferrato il 28 settembre 1871, "razza Piemonte" dalla salute che non tradisce, innamorato delle bocce e della sua terra, avaro, vendicativo, tenace nel rincorrere la fortuna, Pietro Badoglio è coerente nel servire se stesso. La prima macchia è stata Caporetto, dove viene sconfitto e poi promosso.

  6. Il maresciallo Pietro Badoglio, nominato dal re capo del governo lo stesso 25 luglio, si affretta a reprimere gli entusiasmi popolari e annuncia alla nazione che “la guerra continua”: “Italiani! Per ordine di Sua Maestà il Re e Imperatore assumo il Governo militare del Paese, con pieni poteri. La guerra continua.

  7. Pietro Badoglio ( Grazzano Monferrato, 28 de septiembre de 1871 - Grazzano Badoglio, 1 de noviembre de 1956) fue un político y militar italiano. Mariscal del ejército, sustituyó a Benito Mussolini como presidente del Consejo de Ministros de Italia tras el golpe de Estado del 25 de julio de 1943 y condujo a Italia a que saliera de la Segunda ...