Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Firma. Sofia Carlotta di Brunswick-Lüneburg ( Bad Iburg, 30 ottobre 1668 – Hannover, 1º febbraio 1705) fu la prima regina di Prussia. Era figlia di Ernesto Augusto di Brunswick-Lüneburg e di Sofia del Palatinato. Suo fratello Giorgio Ludovico divenne re del Regno Unito .

  2. Sofia Matilda di Hannover ( Londra, 2 novembre 1777 – Londra, 27 maggio 1848) era figlia di Giorgio III di Gran Bretagna e di Carlotta di Meclemburgo-Strelitz . Indice 1 Biografia 2 Ascendenza 3 Onorificenze 4 Bibliografia 5 Altri progetti Biografia

  3. Negli anni alla corte di Hannover, Sofia divenne amica e ammiratrice del filosofo e fisico Gottfried Leibniz, cortigiano presso il casato dei Brunswick dal 1676 fino alla morte nel 1716, il quale venne da lei largamente promosso e chiamato a svolgere la mansione di bibliotecario a Hannover.

    • titolo creato
  4. 19 gen 2023 · Sofia Carlotta di Brunswick-Lüneburg (Bad Iburg, 30 ottobre 1668 – Hannover, 1º febbraio 1705) fu la prima regina di Prussia. Era figlia di Ernesto Augusto di Brunswick-Lüneburg e di Sofia del Palatinato. Suo fratello Giorgio Ludovico divenne re del Regno Unito.

  5. Nata a Iburg il 30 ottobre 1668, morta a Hannover il 1° febbraio 1705. Suo padre era il principe Ernesto Augusto di Hannover e sua madre Sofia del Palatinato. Soggiornò da fanciulla presso la Corte di Francia, e crebbe sotto l'influenza del Leibniz, amico e maestro dì sua madre.

  6. Sophia of the Palatinate. Signature. Sophia Charlotte of Hanover (30 October 1668 – 1 February 1705) was the first Queen consort in Prussia as wife of King Frederick I. She was the only daughter of Elector Ernest Augustus of Hanover and his wife Sophia of the Palatinate. Her eldest brother, George Louis, succeeded to the British throne in ...

  7. SOFIA CARLOTTA, regina di Prussia Carlo Antoni Nata a Iburg il 30 ottobre 1668, morta a Hannover il 1° febbraio 1705. Suo padre era il principe Ernesto Augusto di Hannover e sua madre Sofia del Palatinato. [...] Soggiornò da fanciulla presso la Corte di Francia, e crebbe sotto l'influenza del Leibniz, amico e maestro dì sua madre.