Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Stanislao I Leszczyński, noto anche come Stanisław Bogusław Leszczyński ( Leopoli, 20 ottobre 1677 – Lunéville, 23 febbraio 1766 ), è stato un nobile polacco, divenuto re di Polonia e granduca di Lituania, prima ( 1704 - 1709) nel corso della Grande guerra del Nord, poi nuovamente ( 1733 - 1736) nel vuoto di potere conseguente alla morte di Augu...

  2. STANISLAO (Stanisław) Leszczyński, re di Polonia. Giovanni MAVER. Nacque a Leopoli il 20 ottobre 1677, morì a Lunéville il 23 febbraio 1766. Figlio di Raffaele, vicetesoriere della corona e di Anna Jabłonowska, ambedue di famiglia magnatizia, ebbe presto cariche onorifiche e a soli 22 anni divenne voivoda di Posnania.

  3. Stanislao Leszczyński. Re di Polonia (Leopoli 1677-Lunéville 1766). Figlio di Raffaele, vicetesoriere della Corona; voivoda di Posnania, avversò Augusto II e, dopo la sconfitta di questi a opera di Carlo XII, fu eletto re (1704) dalla Confederazione di Varsavia. Nominalmente sovrano, ma di fatto esecutore degli ordini di Carlo XII, ne seguì ...

  4. Stanislào Leszczyński re di Polonia Enciclopedia on line Figlio ( Leopoli 1677 - Lunéville 1766) di Raffaele, vicetesoriere della Corona; voivoda di Posnania, avversò Augusto II e, dopo la sconfitta di questi a opera di Carlo XII, fu eletto re (1704) dalla Confederazione di Varsavia .

  5. Stanislao I Leszczyński, noto anche come Stanisław Bogusław Leszczyński , è stato un nobile polacco, divenuto re di Polonia e granduca di Lituania, prima nel corso della Grande guerra del Nord, poi nuovamente nel vuoto di potere conseguente alla morte di Augusto II di Sassonia e alla guerra.

  6. Dopo la morte del re Augusto II nel 1733, il trono polacco era conteso da diverse fazioni: da un lato la Russia, che appoggiava il candidato francese Stanislao Leszczyński, e dall’altro la Prussia, che sosteneva il candidato austriaco Augusto III.

  7. Tra le principali potenze coinvolte vi erano la Francia, che appoggiava il candidato Stanislao Leszczyński, e l’Austria, che sosteneva il candidato Augusto III di Sassonia. Dopo una serie di battaglie e trattative, l’Austria riuscì a ottenere la vittoria nella guerra di successione polacca.