Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Stefano I Báthory, già Stefano IX di Transilvania (Szilágysomlyó, 27 settembre 1533 – Hrodna, 12 dicembre 1586), divenne re di Polonia dopo la rinuncia di Enrico di Valois nel 1574, grazie all'elezione a regina di sua moglie, Anna Jagellona, sorella del re polacco Sigismondo II Augusto.

  2. Ma Báthory, forte all'interno e all'estero, mirava molto più lontano: la Russia avrebbe dovuto associarsi, in un'unione personale, alla Polonia, e il nuovo stato, dominatore assoluto nell'oriente europeo, si sarebbe assunto il compito di liberare l'Ungheria dalla Turchia e d'iniziare una nuova lotta del mondo cristiano contro i musulmani.

  3. Sposata Anna Iagellone, fu eletto re di Polonia (1575) e successivamente incoronato nel 1576, iniziando una serie di fortunate imprese; domò la rivolta di Danzica e tolse la Livonia a Ivan IV il Terribile, garantendo alla Polonia per oltre un secolo il dominio del Baltico.

  4. Stefano Báthory. (Somlyo, Transilvania 1533 – 1586 Grodno) Re di Polonia e Granduca di Lituania. Figlio del voivoda Stefan VIII Báthory e cresciuto alla corte viennese di Ferdinando d’Asburgo, nel 1549 si recò a Mantova per partecipare alle nozze di Caterina d’Austria con Francesca Gonzaga.

  5. Stefano I Báthory, già Stefano IX di Transilvania (Szilágysomlyó, 27 settembre 1533 – Hrodna, 12 dicembre 1586), divenne re di Polonia dopo la rinuncia di Enrico di Valois nel 1574, grazie all'elezione a regina di sua moglie, Anna Jagellona, sorella del re polacco Sigismondo II Augusto.

  6. La campagna di Livonia di Stefano Báthory, nota come guerra russo-polacca nella storiografia polacca, ebbe luogo nella fase finale della guerra di Livonia, tra il 1577 e il 1582. Grazie a tale operazione, le forze della Confederazione polacco-lituana guidate da Stefano I Báthory, re di Polonia e granduca di Lituania, surclassarono l'esercito ...

  7. Stefano Báthory. (Somlyo, Transilvania 1533 – 1586 Grodno) Re di Polonia e Granduca di Lituania. Figlio del voivoda Stefan VIII Báthory e cresciuto alla corte viennese di Ferdinando d’Asburgo, nel 1549 si recò a Mantova per partecipare alle nozze di Caterina d’Austria con Francesca Gonzaga.