Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Venceslao di Lussemburgo, in ceco Václav, detto il Pigro o il Fannullone, è stato dal 1363 alla sua morte re della Boemia con il nome di Venceslao IV, dal 1376 alla sua destituzione re dei Romani e dal 1383 al duca di Lussemburgo. Dal 1373 al 1378 fu principe di Brandeburgo e quindi principe elettore, accentrando due voti ai fini ...

  2. 26 dic 2017 · Venceslao di Lussemburgo: 1378-1400 : Roberto di Wittelsbach: 1400-1410 : Sigismondo di Lussemburgo: 1410-1437 : Alberto II di Asburgo: 1438-1439 : Federico III di Asburgo: 1440-1493 : Massimiliano I di Asburgo: 1493-1519 : Carlo V di Asburgo: 1519-1556: Figlio di Filippo d’Asburgo, detto il Bello ( figlio di Massimiliano I) e

  3. Imperatore del Sacro Romano Impero Successore Luigi IV (detto Lodovico il Bavaro) 1347 – 1378 Re dei Romani fino all'incoronazione nel 1355: Venceslao Soltanto Re dei Romani

  4. Sigismondo di Lussemburgo è stato principe elettore di Brandeburgo, re d'Ungheria, re di Croazia, re dei Romani, re di Boemia e imperatore del Sacro Romano Impero. Egli è considerato dallo storico Bernd Schneidmüller come uno dei re-conte.

  5. Alla morte del fratello Venceslao divenne anche re di Boemia, dedicando molto poco del suo tempo ai problemi dell’Impero. Anche la sua visita in Italia si ridusse a poco più di una passeggiata turistica, durante la quale assunse la corona di re d’Italia a Milano, quella di imperatore a Roma (1433), conferì investiture di marchesati e ducati ai vari signorotti italiani.

  6. Venceslao di Lussemburgo, in ceco Václav, detto il Pigro o il Fannullone [1] (Norimberga, 26 febbraio 1361 – nei dintorni di Praga, 16 agosto 1419), è stato dal 1363 alla sua morte re della Boemia con il nome di Venceslao IV, dal 1376 alla sua destituzione re dei Romani e dal 1383 al duca di Lussemburgo.

  7. Carlo IV di Lussemburgo Imperatore del Sacro romano impero (Praga 1316-ivi 1378). Figlio di Giovanni il Cieco, conte di Lussemburgo, divenne re di Germania e di Boemia. Incoronato imperatore a Roma (1355), incontrando ostilità in Italia si stabilì in Boemia; con la Bolla d’oro (1356) stabilì la procedura di voto per l’elezione imperiale. Fondò l’università di Praga (1348).