Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Vladimir Ivanovič Nemirovič-Dančenko (in russo: Владимир Иванович Немирович-Данченко; Tbilisi, 23 dicembre 1858 – Mosca, 25 aprile 1943) è stato un regista teatrale, impresario teatrale, scrittore e drammaturgo russo.

  2. NEMIROVIČ-DANČENKO, Vladimir Ivanovič. Ettore LO GATTO. Regista e scrittore russo, nato a Tiflis nel 1858. Ancora studente di università fu apprezzaio critico teatrale del Russkij Kur ′ er. Dal 1881 al 1898 all'attività critica aggiunse quella di drammaturgo e novelliere.

  3. Scrittore e regista teatrale russo (Tbilisi 1858 - Mosca 1943); giornalista, poi narratore e drammaturgo ( Poslednjaja volja "L'ultima volontà", 1888; Novoe delo "Un nuovo affare", 1890; Zoloto "Oro", 1895; Cena žizni "Il valore della vita", 1896); nel 1891 insegnante d'arte drammatica all'Istituto filarmonico di Mosca.

  4. Vladimir Ivanovich Nemirovich-Danchenko (Russian: Владимир Иванович Немирович-Данченко; 23 December [O.S. 11 December] 1858, in Ozurgeti – 25 April 1943, in Moscow) was a Soviet and Russian theatre director, writer, pedagogue, playwright, producer and theatre administrator, who founded the Moscow ...

  5. NEMIROVIČ-DANČENKO, Vladimir Ivanovič (XXIV, p. 548) Regista e scrittore russo, morto a Mosca il 25 aprile 1943. Bibl .: P. A. Markov, Vl. I. N.-D 1858-1943, in Ežegodnik Moskovskogo Chudožestvennogo Teatra, Mosca 1946. © Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani - Riproduzione riservata.

  6. Vladimir Ivanovič Němirovič-Dančenko (rusky Владимир Иванович Немирович-Данченко, 23. prosince 1858 – 25. dubna 1943) byl ruský a sovětský režisér, divadelní ředitel, dramatik a spisovatel. Spolu s Konstantinem Stanislavským založil Moskevské umělecké akademické divadlo (MChAT).

  7. Per Nemirovič-Dančenko, uomo di formazione ottocentesca, l'attore era più importante del regista, da lui considerato un mediatore tra l'autore e gli interpreti. Nel 1919 egli aveva fondato, nell'ambito del Teatro d'Arte, uno Studio Musicale, che dal 1926 prese il suo nome.