Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. it.wikipedia.org › wiki › XV_secoloXV secolo - Wikipedia

    Il XV secolo (quindicesimo secolo), detto anche Quattrocento o ' 400 [1], è il secolo che inizia nell'anno 1401 e termina nell'anno 1500 incluso. Indice. 1 Avvenimenti. 1.1 Europa. 1.2 Asia. 2 Personaggi significativi. 3 Invenzioni e innovazioni. 4 Cultura. 4.1 Arte. 4.2 La nascita di nuove città. 4.3 Musica. 4.4 Letteratura. 4.5 Filosofia.

  2. it.wikipedia.org › wiki › XVI_secoloXVI secolo - Wikipedia

    XVI secolo. Disambiguazione – "Cinquecento" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi 500 (disambigua). Il XVI secolo (sedicesimo secolo), detto anche Cinquecento [1] o ' 500, è il secolo che inizia nell'anno 1501 e termina nell'anno 1600 incluso.

  3. Il XV secolo a.C. (quindicesimo secolo avanti Cristo) è il secolo che inizia nell'anno 1500 a.C. e termina nell'anno 1401 a.C. incluso. Avvenimenti. Gli Achei conquistarono l'isola di Creta. Con Thutmosi III l'Antico Egitto raggiunse la massima espansione territoriale. Altri progetti

  4. www.wikiwand.com › it › XV_secoloXV secolo - Wikiwand

    Il XV secolo (quindicesimo secolo), detto anche Quattrocento o ' 400, è il secolo che inizia nell'anno 1401 e termina nell'anno 1500 incluso. Disambiguazione – "Quattrocento" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Quattrocento (disambigua).

  5. Il contributo è tratto da Storia della civiltà europea a cura di Umberto Eco, edizione in 75 ebook. La storia degli Stati della penisola iberica nel XV secolo è contrassegnata, in politica interna, dalla tendenza al riavvicinamento tra almeno due delle tre compagini statali che costituiscono il sistema degli Stati cristiani.

  6. Tra XIV e XV secolo gli imperatori sono retrocessi al ruolo di semplici governanti della Germania. Venceslao di Lussemburgo viene deposto dagli elettori ed è eletto il fratello Sigismondo, impegnato nel superamento dello scisma della Chiesa con la convocazione dei concili di Costanza e Basilea.

  7. Il secolo XV, in Francia, si prospetta come quello dell’affermazione dell’identità di un popolo che forza la dinastia a superare le sue angustie e le sue debolezze risolvendo la centenaria guerra con gli Inglesi, definitivamente cacciati dalla massima parte del Regno.