Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 172.000 risultati di ricerca

  1. La famiglia usa il motto Nihil sine Deo (Nulla senza Dio). La famiglia Hohenzollern, nobilitata dagli Hohenstaufen, con il rango di conti ed in seguito margravi, ha origine nell'area intorno alla città di Hechingen in Svevia durante l' XI secolo.

  2. Tra i discendenti di Corrado, Federico VI estese il dominio della dinastia sul Brandeburgo, concessogli, insieme alla dignità di principe elettore dell'Impero, dall'imperatore Sigismondo nel 1415, e assunse come elettore il nome di Federico I; e Alberto Achille, con la Dispositio Achillea del 1473, ripartì i possedimenti territoriali tra i suoi figli Giovanni Cicerone, Federico il Vecchio e Sigismondo, quest'ultimo morto (1495) senza discendenza, sicché anche la sua parte passò al ...

  3. La Casata degli Hohenzollern è una dinastia tedesca di principi elettori, re di Prussia, sovrani di Romania e imperatori di Germania. La famiglia usa il motto Nihil sine Deo (Nulla senza Dio). La famiglia Hohenzollern , nobilitata dagli Hohenstaufen , con il rango di Conti ed in seguito Margravi, ha origine nell'area intorno alla città di Hechingen , in Svevia , durante l' XI secolo .

  4. L' Ordine di Hohenzollern o Ordine della Casata di Hohenzollern (in tedesco: Hausorden von Hohenzollern o Hohenzollernscher Hausorden) fu una decorazione cavalleresca della casata di Hohenzollern con valore sia militare che civile. L'ordine stesso poteva essere concesso singolarmente o associato a medaglie di altri ordini prussiani e poi tedeschi.

    • VOM FELS ZU MEER
    • Ordine cavalleresco statale
  5. Hohenzollern Famiglia che deve il suo nome al castello di Zollern nella Svevia, e riporta le sue fortune a Federico III conte di Zollern, fautore degli Hohenstaufen, il cui matrimonio con Sofia, figlia del conte Corrado di Raabs, lo portò a insediarsi nel burgraviato di Norimberga (1191).

  6. 22 giu 2022 · Il ramo primogenito fu iniziato da Federico IV (m. 1255 ca.) e visse una vita mediocre nel sud della Germania, rimanendo fedele alla Chiesa cattolica quando la Riforma, a partire dal 1517, scosse il mondo tedesco.