Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Drive: Original Motion Picture Soundtrack è la colonna sonora del film Drive ed è stata pubblicata il 6 settembre 2011 in formato digitale, [1] [2] [3] [4] in concomitanza con l'uscita del film nelle sale cinematografiche statunitensi. Indice. 1 Descrizione. 2 Tracce. 3 Note. 4 Collegamenti esterni. Descrizione.

  2. Drive è un film del 2011 diretto da Nicolas Winding Refn e interpretato da Ryan Gosling . Basato sull' omonimo romanzo di James Sallis, il film è valso al regista il prix de la mise en scène al festival di Cannes. [1] Indice. 1 Trama. 2 Produzione. 3 Colonna sonora. 4 Distribuzione. 5 Accoglienza. 6 Riconoscimenti. 7 Note. 8 Altri progetti.

  3. Come Pinocchio, o come i Daft Punk dell'inedito e bellissimo "Electroma", il protagonista di "Drive" è una macchina silenziosa e artificiale che ambirebbe a diventare "umano". Ci prova, e forse trova la felicità, grazie all'affetto di una vicina di casa, ma poi viene travolto dagli intrighi criminosi in cui è coinvolto.

  4. Introduzione Drive (film 2011) Trama; Produzione; Colonna sonora; Distribuzione; Accoglienza; Riconoscimenti; Note; Altri progetti; Collegamenti esterni

  5. 30 set 2011 · La colonna sonora squisitamente rétro accompagna alla perfezione l'atmosfera ipnotica e sanguinaria. Ron Perlman e Albert Brooks sono due cattivi d'eccezione.

  6. 3 ago 2011 · Dopo il salto trovate track list completa della colonna sonora, disponibile dal 6 settembre e tre clip musicali che già danno un’idea dello stile del film che miscela con sorprendente dovizia suggestioni anni ’70 e anni ’80. TRACK LISTINGS: 1. Night Call – Kavinsky 2. Tick of the Clock – Chromatics 3. Rubber Head – Cliff ...

  7. www.colonnesonore.net › recensioni › cinemaDrive - colonnesonore.net

    Cliff Martinez/AA.VV. Drive (Id., 2011) Lakeshore Records LKS 342322 14 brani + 5 canzoni – Durata: 70’19” Il termine “colonna sonora”, storicamente e impropriamente utilizzato per definire la presenza musicale in un film, trova viceversa una collocazione raramente così piena e pertinente come nel caso del cupissimo, ossessivo e inesorabile “noir” di Nicolas Winding Refn. Si ...