Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Elsa Einstein ( Hechingen, 18 gennaio 1876 – Princeton, 20 dicembre 1936) è stata la seconda moglie di Albert Einstein e sua cugina di primo grado . Indice. 1 Biografia. 1.1 I matrimoni. 1.2 Ultimi anni. 1.2.1 Morte. 2 Elsa Einstein nella cultura di massa. 3 Note. 4 Bibliografia. 5 Altri progetti. Biografia.

  2. Einstein. Elsa Einstein (18 January 1876 – 20 December 1936) [1] was the second wife and cousin of Albert Einstein. Their mothers were sisters, thus making them maternal first cousins. The couple were also paternal second cousins (i.e. their fathers were first cousins). Born an Einstein, Elsa gave up the name when she took the surname of her ...

    • 3
    • German
    • Second wife and cousin of Albert Einstein
  3. Einstein (famiglia) La famiglia Einstein è la famiglia del famoso fisico Albert Einstein (1879-1955). Il bis-bis-bis-bisnonno di Einstein, Jakob Weil, è il suo parente più anziano conosciuto, nato alla fine del XVII secolo, e la famiglia Einstein continua ancora oggi. Il trisnonno di Albert Einstein, Löb Moses Sontheimer (1745–1831), era ...

  4. 1 mag 2012 · A sottolineare queste inaspettate caratteristiche del genio di Ulm è un libro intitolato "Albert Einstein: His Life and Universe" scritto da Walter Isaacson. ALBERT E MILEVA - Albert Einstein e ...

  5. 2 apr 2014 · History & Culture. Elsa Einstein was physicist Albert Einstein's second wife, supporting his work, nursing him back to health, and moving with him from Germany to the United States in 1933....

  6. Elsa Einstein ( Hechingen, 18 gennaio 1876 – Princeton, 20 dicembre 1936) è stata la seconda moglie di Albert Einstein e sua cugina di primo grado. Elsa Einstein nel 1929. Biografia. Nacque a Hechingen il 18 gennaio del 1876, figlia di Rudolf Einstein e Fanny Koch. Aveva due sorelle: Hermine, e Paula. Rudolf era un produttore tessile di Hechingen.

  7. 29 mar 2023 · Einstein e la sua seconda moglie Elsa in partenza per il loro primo viaggio negli Stati Uniti nel 1921. Alla prima mogli Mileva, da cui aveva avuto due figli maschi, Einstein lasciò i circa 33 mila dollari del premio Nobel del 1921 per la fisica, conferitogli “per i suoi contributi alla fisica teorica e specialmente per la scoperta della legge dell’effetto fotoelettrico”.