Yahoo Italia Ricerca nel Web

Risultati di ricerca

  1. Principessa Carolina di Nassau-Usingen (tedesco: Prinzessin Karoline Polyxena; Biebrich, 4 aprile 1762 – Rumpenheim, 17 agosto 1823) fu la figlia maggiore di Carlo Guglielmo, Principe di Nassau-Usingen, e moglie del Langravio Federico d'Assia-Kassel

    • tedesco: Karoline Polyxena
  2. Princess Caroline of Nassau-Usingen (German: Prinzessin Karoline Polyxena von Nassau-Usingen; 4 April 1762 - 17 August 1823) was the elder daughter of Karl Wilhelm, Prince of Nassau-Usingen, and wife of Landgrave Frederick of Hesse-Kassel.

  3. Carlo Guglielmo, Principe di Nassau-Usingen. Carolina Felicita di Leiningen-Dagsburg ( Heidesheim am Rhein, 22 maggio 1734 – Francoforte sul Meno, 8 maggio 1810) è stata una contessa tedesca . La sua bis-bisnipote fu Mary di Teck .

  4. Principessa Carolina di Nassau-Usingen fu la figlia maggiore di Carlo Guglielmo, Principe di Nassau-Usingen, e moglie del Langravio Federico d'Assia-Kassel.

  5. La principessa Augusta d'Assia-Kassel, terza figlia del principe Federico d'Assia e della moglie, principessa Carolina di Nassau-Usingen, nacque a Rupenheim Castel. Per via paterna era una bisnipote di Giorgio II di Gran Bretagna. Il fratello maggiore del padre, Guglielmo IX, era il langravio di Assia-Kassel.

  6. Women in World History: A Biographical Encyclopedia. Caroline of Nassau-Usingen (1762–1823)Landgravine of Hesse-Cassel. Name variations: Caroline Polyxena of Nassau-Usingen. Born Caroline Polyxene on April 4, 1762; died on March 28, 1823; daughter of Charles William, prince of Nassau-Usingen, and Caroline Felizitas of Leiningen-Heidesheim (b.

  7. Principessa Carolina di Nassau-Usingen ( tedesco : Prinzessin Karoline Polyxena von Nassau-Usingen ( tedesco : Prinzessin Karoline Polyxena von Nassau-Usingen

  1. Annuncio

    relativo a: Carolina di Nassau-Usingen
  2. I piani cambiano? La cancellazione è gratuita e il servizio clienti è attivo 24 ore su 24. Prenotare biglietti è facile con l’app di GetYourGuide. Scaricali e visualizzali offline.