Yahoo Italia Ricerca nel Web

  1. Circa 629.000 risultati di ricerca

  1. Ugo Cavallero è stato un generale e politico italiano, veterano della guerra italo-turca e della prima guerra mondiale dove, in qualità di Capo ufficio operazioni del Comando supremo, fu tra gli estensori dei piani operativi della battaglia del solstizio e della successiva battaglia di Vittorio Veneto che gli valsero la Croce di Ufficiale dell'Ordine militare di Savoia. Dopo una parentesi come direttore generale della Pirelli, il 4 maggio 1925 fu chiamato da Benito Mussolini a ...

  2. Nel febbraio del 1919 Cavallero fu nominato presidente della delegazione militare italiana nel Comitato permanente interalleato di Versailles, ma, nel giugno dell’anno successivo, si fece collocare in posizione ausiliaria speciale e trovò impiego nell’industria privata divenendo direttore centrale della società Pirelli.

  3. Ugo Cavallero (20 September 1880 – 13 September 1943) was an Italian military commander before and during World War II. He was dismissed from his command due to his lacklustre performance, and was arrested upon the fall of Mussolini's regime. Cavallero was later freed by the Germans, but refused to collaborate and was found dead the following day.

  4. CAVALLERO, Ugo. Nacque a Casale Monferrato il 20 sett. 1880 da Gaspare e Maria Scagliotti. Avviato agli studi militari nel 1898, sottotenente di fanteria nel 1900, fu insegnante alla scuola centrale di tiro a Parma nel 1906. Ufficiale di vasta cultura, uscito nel 1911 dalla scuola di guerra di Torino presso la cui università aveva anche compiuto ...

    • La Lettera Di Mussolini
    • Le Dichiarazioni A Forte Boccea
    • Bibliografia
    • Voci Correlate

    Il 22 maggio 1939 Italia e Germania, rappresentate rispettivamente dai ministri degli esteri Galeazzo Ciano e Joachim von Ribbentrop, firmarono a Berlino un'alleanza difensiva-offensiva, che Mussolini aveva inizialmente pensato di battezzare Patto di Sangue, ma che poi aveva più prudentemente chiamato Patto d'Acciaio. Il testo dell'accordo prevedev...

    Il secondo memoriale Cavallero fu un documento che raccolse le dichiarazioni fatte al generale Giacomo Carboni a Forte Boccea da Ugo Cavallero, mentre quest'ultimo si trovava in stato di arresto. Secondo Arrigo Petacco, il generale Cavallero era stato arrestato come nemico personale di Pietro Badoglio. Secondo altri, invece, Cavallero era realistic...

    Galeazzo Ciano, Diario. 1937-1943, a cura di Renzo De Felice, Milano, Rizzoli, 1990, ISBN 978-88-17-11534-6.
    Enzo Collotti ed Enrica Collotti Pischel, La storia contemporanea attraverso i documenti, Bologna, Zanichelli, 1974, ISBN non esistente.
    Ciro Paoletti, Dalla non belligeranza alla guerra parallela, Roma, Commissione Italiana di Storia Militare, 2014, ISBN non esistente.
    Arrigo Petacco, La nostra guerra 1940 - 1945, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1995, ISBN 978-88-04-38526-4.
  5. CAVALLERO, Ugo Generale, senatore del regno, nato a Casale Monferrato il 20 settembre 1880. Uscito dalla scuola di Modena sottotenente di fanteria, passò - dopo i corsi della Scuola di guerra - nello stato maggiore. Capitano all'inizio della guerra italo-austriaca (maggio 1915), fu addetto al comando supremo, dove raggiunse il grado di colonnello.

  6. Cavallèro, Ugo Enciclopedia on line Generale italiano (Casal Monferrato 1880 - Frascati 1943); partecipò alla guerra di Libia, e nella prima guerra mondiale rivelò qualità notevoli durante l'offensiva austriaca nel Trentino (1916) e nel corso della ritirata di Caporetto.